Elephantulus rozeti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Elefantulo di Rozet
North african elephant shrew..gif
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Afrotheria
Ordine Macroscelidea
Famiglia Macroscelididae
Genere Elephantulus
Specie E. rozeti
Nomenclatura binomiale
Elephantulus rozeti
Duvernoy, 1833

L'elefantulo di Rozet o macroscelide nordafricano (Elephantulus rozeti) è una specie di toporagno elefante della famiglia dei Macroscelididae diffuso in Nord Africa.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Misura fino a 14 cm, più circa altrettanti di coda: possiede grandi occhi ed orecchie ellittiche e piuttosto grandi. La pelliccia è morbida e folta, di colore marrone-rossiccio con accenni di striature sul dorso e tendente al bianco sporco sul ventre.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La specie è diffusa in Marocco, Algeria, Tunisia e Libia, dove colonizza la macchia mediterranea e le zone desertiche.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Perrin, M., FitzGibbon, C., Stuart, C., Hutterer, R. & Cuzin, F. 2008, Elephantulus rozeti in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Elephantulus rozeti in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi