Compagnie aeree italiane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elenco delle compagnie aeree italiane, passeggeri e cargo, attuali e del passato.

Compagnie aeree attuali[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle imprese titolari di licenza di trasporto aereo[1]

Passeggeri[modifica | modifica sorgente]

Elenco Vettori Nazionali titolari di Licenza di Esercizio di Trasporto Aereo e di Certificato di Operatore Aereo (COA) secondo la normativa europea JAR-OPS (autorizzati ad impiegare aeromobili con più di 19 posti)[2]

Cargo[modifica | modifica sorgente]


Indice
0 - 9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z ?


A[modifica | modifica sorgente]

Un Fokker F28-1000 dell'Alinord
Un Boeing 777 dell'Alitalia.
Un McDonnell Douglas MD-82 dell'Alitalia.
BAe 146 con la livrea AirDolomiti
Boeing 757-200 con la livrea Air Italy
Un Boeing 737-400 dell'Air One
Savoia-Marchetti S.M.79 I-ALAN utilizzato dall'Ala Littoria per la rotta Italia-Brasile nel 1939
Fokker 100 Alpi Eagles a Venezia

B[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing 767 con le insegne di Blu Panorama

C[modifica | modifica sorgente]

D[modifica | modifica sorgente]

E[modifica | modifica sorgente]

F[modifica | modifica sorgente]

G[modifica | modifica sorgente]

Dornier 328JET D-BGAS della Gandalf Airlines

H[modifica | modifica sorgente]

I[modifica | modifica sorgente]

ATR 42 di proprietà dell'Italy First
Foto del DC9 I-TIGI dell'Itavia.
Boeing 737-200 della Italjet

J[modifica | modifica sorgente]

L[modifica | modifica sorgente]

A330 di Livingston

M[modifica | modifica sorgente]

MD-83 della Meridiana
Airbus A320 della MyAir

N[modifica | modifica sorgente]

O[modifica | modifica sorgente]

P[modifica | modifica sorgente]

Q[modifica | modifica sorgente]

QAir Italy

R[modifica | modifica sorgente]

S[modifica | modifica sorgente]

T[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing 737-300 della TEA Italy
Ottobre 1927 Uno Junkers G24 ge della Transadriatica durante uno scalo all'Aeroporto di Foligno

U[modifica | modifica sorgente]

V[modifica | modifica sorgente]

Un Airbus A320 della Volareweb

W[modifica | modifica sorgente]

X[modifica | modifica sorgente]

Y[modifica | modifica sorgente]

Z[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elenco delle imprese titolari di licenza di trasporto aereo, 6 luglio 2011. URL consultato il 10 luglio 2011.
  2. ^ Enac - Compagnie aeree, 30 giugno 2011. URL consultato il 10 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]