Ministri della Marina del Regno d'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Ministero della Difesa.

Il presente elenco raccoglie tutti i nomi dei titolari del Ministero della Marina del Regno d'Italia, dall'Unità d'Italia, nel 1861, col Governo Cavour.

Ministro Mandato Governo Legislatura
Ministro per la Marina
Camillo Benso Conte di Cavour[1] 17 marzo 1861 - 6 giugno 1861 Governo Cavour Legislatura VIII
Luigi Federico Menabrea 12 giugno 1861 - 4 marzo 1862 Governo Ricasoli I Legislatura VIII
Carlo Pellion di Persano 4 marzo 1862 - 8 dicembre 1862 Governo Rattazzi I Legislatura VIII
Giovanni Ricci

Luigi Federico Menabrea
Orazio Di Negro

8 dicembre 1862 - 22 gennaio 1863

22 gennaio 1863 - 25 gennaio 1863
25 gennaio 1863 - 24 marzo 1863

Governo Farini Legislatura VIII
Orazio Di Negro

Efisio Cugia

24 marzo 1863 - 20 aprile 1863

20 aprile 1863 - 28 settembre 1863

Governo Minghetti I Legislatura VIII
Alfonso La Marmora[1]

Diego Angioletti

28 settembre 1864 - 21 dicembre 1864

21 dicembre 1864 - 31 dicembre 1865

Governo La Marmora I Legislatura IX
Diego Angioletti 31 dicembre 1865 - 29 giugno 1866 Governo La Marmora II Legislatura IX
Agostino Depretis

Giuseppe Biancheri

29 giugno 1866 - 17 febbraio 1867

17 febbraio 1867 - 10 aprile 1867

Governo Ricasoli II Legislatura IX
Federico Pescetto 10 aprile 1867 - 27 ottobre 1867 Governo Rattazzi II Legislatura X
Luigi Federico Menabrea[1]

Pompeo Provana del Sabbione

27 ottobre 1867 - 18 novembre 1867

18 novembre 1867- 5 gennaio 1868

Governo Menabrea I Legislatura X
Augusto Riboty 5 gennaio 1868 - 13 maggio 1869 Governo Menabrea II Legislatura X
Augusto Riboty 13 maggio 1869 - 14 dicembre 1869 Governo Menabrea III Legislatura X
Stefano Castagnola

Guglielmo Acton
Augusto Riboty

13 maggio 1869 - 15 gennaio 1870

15 gennaio 1870 - 5 agosto 1872
5 agosto 1872 - 10 luglio 1873

Governo Lanza Legislatura XI
Simone Antonio Pacoret De Saint-Bon 10 luglio 1873 - 20 novembre 1876 Governo Minghetti II Legislatura XII
Benedetto Brin 20 novembre 1876 - 28 dicembre 1877 Governo Depretis I Legislatura XII
Benedetto Brin 28 dicembre 1877 - 24 marzo 1878 Governo Depretis II Legislatura XIII
Enrico Di Brocchetti

Benedetto Brin

24 marzo 1878 - 24 agosto 1878

24 agosto 1878 - 19 dicembre 1878

Governo Cairoli I Legislatura XIII
Niccolò Ferracciù 19 dicembre 1878 - 14 luglio 1879 Governo Depretis III Legislatura XIII
Cesare Bonelli[2] 14 luglio 1879 - 25 novembre 1879 Governo Cairoli II Legislatura XIII
Ferdinando Acton 25 novembre 1879 - 29 maggio 1881 Governo Cairoli III Legislatura XIV
Ferdinando Acton 29 maggio 1881 - 25 maggio 1883 Governo Depretis IV Legislatura XIV
Ferdinando Acton

Andrea Carlo Agostino Del Santo

25 maggio 1883 - 17 novembre 1883

17 novembre 1883 - 30 marzo 1884

Governo Depretis V Legislatura XV
Benedetto Brin 30 marzo 1884 - 29 giugno 1885 Governo Depretis VI Legislatura XV
Benedetto Brin 29 giugno 1885 - 30 maggio 1886 Governo Depretis VII Legislatura XV
Benedetto Brin 30 maggio 1886 - 4 aprile 1887 Governo Depretis VIII Legislatura XVI
Benedetto Brin 4 aprile 1887 - 29 luglio 1887 Governo Depretis IX Legislatura XVI
Benedetto Brin 29 luglio 1887 - 9 marzo 1889 Governo Crispi I Legislatura XVI
Benedetto Brin 9 marzo 1889 - 6 febbraio 1891 Governo Crispi II Legislatura XVII
Antonio di Rudinì[1]

Simone Antonio Pacoret De Saint-Bon

6 febbraio 1891 - 15 febbraio 1891

15 febbraio 1891 - 15 maggio 1892

Governo di Rudinì I Legislatura XVII
Simone Antonio Pacoret De Saint-Bon

Benedetto Brin[3]
Carlo Alberto Racchia

15 maggio 1892 - 28 settembre 1892

28 settembre 1892 - 8 dicembre 1892
8 dicembre 1892- 15 dicembre 1893

Governo Giolitti I Legislatura XVII
Enrico Costantino Morin 15 dicembre 1893 - 14 giugno 1894 Governo Crispi III Legislatura XVIII
Enrico Costantino Morin 14 giugno 1894 - 10 marzo 1896 Governo Crispi IV Legislatura XVIII
Benedetto Brin 10 marzo 1896 - 11 luglio 1896 Governo di Rudinì II Legislatura XIX
Benedetto Brin 11 luglio 1896 - 14 dicembre 1897 Governo di Rudinì III Legislatura XIX
Benedetto Brin

Alessandro Asinari di San Marzano[2]

14 dicembre 1897 - 24 maggio 1898

24 maggio 1898 - 1 giugno 1898

Governo di Rudinì IV Legislatura XX
Felice Napoleone Canevaro 1 giugno 1898 - 29 giugno 1898 Governo di Rudinì V Legislatura XX
Giuseppe Palumbo 29 giugno 1898 - 14 maggio 1899 Governo Pelloux I Legislatura XX
Giovanni Bettolo 14 maggio 1899 - 24 giugno 1900 Governo Pelloux II Legislatura XX
Enrico Morin 24 giugno 1900 - 15 febbraio 1901 Governo Saracco Legislatura XXI
Enrico Morin

Giovanni Bettolo
Enrico Morin[3]

15 febbraio 1901 - 22 aprile 1903

22 aprile 1903 - 21 giugno 1903
21 giugno 1903 - 3 settembre 1903

Governo Zanardelli Legislatura XXI
Giovanni Giolitti[1]

Carlo Mirabello

3 settembre 1903 - 9 novembre 1903

9 novembre 1903 - 12 marzo 1905

Governo Giolitti II Legislatura XXI
Carlo Mirabello 12 marzo 1905 - 27 marzo 1905 Governo Tittoni Legislatura XXII
Carlo Mirabello 27 marzo 1905 - 24 dicembre 1905 Governo Fortis I Legislatura XXII
Carlo Mirabello 24 dicembre 1905 - 8 febbraio 1906 Governo Fortis II Legislatura XXII
Carlo Mirabello 8 febbraio 1906 - 29 maggio 1906 Governo Sonnino I Legislatura XXII
Carlo Mirabello 29 maggio 1906 - 10 dicembre 1909 Governo Giolitti III Legislatura XXII
Giovanni Bettolo 11 dicembre 1909 - 31 marzo 1910 Governo Sonnino II Legislatura XXIII
Pasquale Leonardi Cattolica 31 marzo 1910 - 29 marzo 1911 Governo Luzzatti Legislatura XXIII
Pasquale Leonardi Cattolica

Enrico Millo

29 marzo 1911 - 29 luglio 1913

29 luglio 1913- 21 marzo 1914

Governo Giolitti IV Legislatura XXIII
Enrico Millo

Leone Viale

21 marzo 1914 - 13 luglio 1914

13 luglio 1914 - 31 ottobre 1914

Governo Salandra I Legislatura XXIV
Leone Viale

Antonio Salandra[1]
Camillo Corsi

31 ottobre 1914 - 24 settembre 1915

24 settembre 1915 - 30 settembre 1915
30 settembre 1915- 18 giugno 1916

Governo Salandra II Legislatura XXIV
Camillo Corsi

Arturo Triangi
Alberto Del Bono

18 giugno 1916 - 16 giugno 1917

16 giugno 1917 - 16 luglio 1917
16 luglio 1917 - 30 ottobre 1917

Governo Boselli Legislatura XXIV
Alberto Del Bono 30 ottobre 1917 - 23 giugno 1919 Governo Orlando Legislatura XXIV
Giovanni Sechi
23 giugno 1919 - 21 maggio 1920 Governo Nitti I Legislatura XXIV
Giovanni Sechi 21 maggio 1920 - 15 giugno 1920 Governo Nitti II Legislatura XXV
Giovanni Sechi 15 giugno 1920 - 4 luglio 1921 Governo Giolitti V Legislatura XXV
Eugenio Bergamasco 4 luglio 1921 - 26 febbraio 1922 Governo Bonomi I Legislatura XXVI
Roberto De Vito 26 febbraio 1922 - 1 agosto 1922 Governo Facta I Legislatura XXVI
Roberto De Vito 1 agosto 1922 - 28 ottobre 1922 Governo Facta II Legislatura XXVI
Paolo Emilio Thaon di Revel[4]

Benito Mussolini[1]

28 ottobre 1922 - 8 maggio 1925

8 maggio 1925 - 12 settembre 1929

Governo Mussolini Legislatura XXVII
Giuseppe Sirianni (PNF)

Benito Mussolini[5]

12 settembre 1929 - 1 gennaio 1933

1 gennaio 1933 - 29 gennaio 1934

Governo Mussolini Legislatura XXVIII
Benito Mussolini 29 gennaio 1934 - 2 marzo 1939 Governo Mussolini Legislatura XXIX
Benito Mussolini 2 marzo 1939 - 25 luglio 1943 Governo Mussolini Legislatura XXX
Raffaele de Courten[6] 28 luglio 1943 - 17 aprile 1944 Governo Badoglio I Periodo costituzionale transitorio
Antonio de Courten[4] 22 aprile 1944 - 8 giugno 1944 Governo Badoglio II Periodo costituzionale transitorio
Raffaele de Courten[4] 18 giugno 1944 - 10 dicembre 1944 Governo Bonomi II Periodo costituzionale transitorio
Raffaele de Courten[4] 12 dicembre 1944 - 19 giugno 1945 Governo Bonomi III Periodo costituzionale transitorio
Raffaele de Courten[4] 21 giugno 1945 - 8 dicembre 1945 Governo Parri Periodo costituzionale transitorio
Raffaele de Courten[4] 10 dicembre 1945 - 14 luglio 1946 Governo De Gasperi I Periodo costituzionale transitorio
Ministro per la Marina Militare[7]
Giuseppe Micheli (DC) Micheli.jpg 14 luglio 1946 - 4 febbraio 1947 De Gasperi II
Accorpato nel nuovo Ministero della Difesa[8]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Incarico ricoperto ad interim dal Presidente del consiglio.
  2. ^ a b Incarico ricoperto ad interim dal Ministro per la Guerra.
  3. ^ a b Incarico ricoperto ad interim dal Ministro per gli Affari Esteri.
  4. ^ a b c d e f Si tratta di un militare.
  5. ^ Incarico ricoperto ad interim dal Presidente del consiglio, poi Primo Ministro, o Duce. L'avvicendamento dei ministri non configura un cambio dell'unico Governo Mussolini, sino alla sua caduta nel 1943.
  6. ^ Si tratta di un militare. Con la caduta del Governo Mussolini si apre la fase di transizione, che porterà alla proclamazione della Repubblica.
  7. ^ Cambio di denominazione per il dicastero per via dell'istituzione del Ministero della Marina Mercantile.
  8. ^ Con Decreto del Capo Provvisorio dello Stato 4 febbraio 1947, n. 17, si dispone l'accorpamento del Ministero dell'Aeronautica, del Ministero della Guerra e del Ministero della Marina Militare nel nuovo Ministero della Difesa.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Il Ministero della Difesa dal 1947 accorpa i seguenti dicasteri: