Elena di Rascia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elena di Rascia nel Chronicon Pictum

Elena di Rascia, Regina consorte d'Ungheria (11091146), è stata la moglie di Béla II d'Ungheria.

Elena era la figlia del Duca Uroš I di Rascia. Attorno al 1129, il re Stefano II d'Ungheria organizzò il matrimonio di lei con suo cugino Béla, il quale era stato accecato per ordine del fratello del re, Colomanno. Il re concesse alla coppia alcune tenute nei pressi di Tolna alla coppia. A seguito della morte senza eredi del re, suo marito Béla fu incoronato Re d'Ungheria il 26 aprile 1131. Quando suo marito morì il 13 febbraio 1141, il primogenito della coppia, Géza II d'Ungheria, salì al trono quand'era ancora un infante. Perciò, Elena e suo fratello Bluš, da lei invitato a corte, governarono il Regno d'Ungheria fino al settembre del 1146, quando Géza raggiunse l'età per regnare autonomamente.

Figli[modifica | modifica sorgente]

Dal matrimonio con Béla II ebbe numerosi figli:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Regina consorte d'Ungheria Successore
Adelaide di Riedenburg 1131-1141 Efrosin'ja Mstislavna