Elena Lunda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Elena Lunda (Palermo, 21 febbraio 1901Roma, 9 dicembre 1947) è stata un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Esordì giovanissima presso la casa cinematografica Do.Re.Mi. di Lucio D'Ambra nel 1919. Fu interprete in modeste produzioni cinematografiche nei primi anni venti dove ebbe ruoli da protagonista.

Con la crisi del cinema italiano del primo dopoguerra, lavorò per un certo periodo in Germania, prima di fare ritorno in patria con il film Il gigante delle Dolomiti del 1927.

Fece la sua ultima apparizione nel film La compagnia dei matti del 1928 ritirandosi dalle scene dopo la morte del marito, l'attore Alfredo Bertone, con il quale recitò in alcune pellicole, ed ebbe due figlie[1].

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ pag. 61 del libro Bianco e nero, vol. 39 del 1978, ed. Società Gestione Editoriali

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 59347489