Elefenore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Poi venivano quelli dell'Eubea, gli Abanti energici e risoluti... Tutti costoro avevano alla testa Elefenore, bellicoso rampollo di Ares, figlio di Calcodonte, condottiero dei coraggiosi Abanti. »
(Iliade, libro II)

Elefenore è una figura della mitologia greca, figlio di Calcodonte.

Fu un pretendente di Elena. Dopo aver ucciso senza volerlo il nonno Abante, venne obbligato all'esilio. Partecipò alla guerra di Troia, ma per poter radunare il suo esercito da esiliato, radunò gli uomini da uno scoglio posto innanzi all'isola di Eubea.
Fu ucciso dall'eroe troiano Agenore.