Elard von Oldenburg-Januschau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elard Kurt Maria Fürchtegott von Oldemburg-Januschau

Elard Kurt Maria Fürchtegott von Oldemburg-Januschau (Bezledy, 20 marzo 1855Marienwerder, 16 agosto 1937) è stato un politico prussiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Apparteneva ad una nobile famiglia Juncker della Prussia, affrancata alla nobiltà nel XII secolo e con un avo aiutante di campo di Federico il Grande distintosi durante le guerre di Slesia. Tutore di Elard fino alla maggiore età fu Ferdinand von Arnim, che fece frequentare al giovane aristocratico i migliori ginnasi tedeschi e la Scuola Militare di Wernigerode, dove studiò tattica con i migliori maestri, von Roon, Moltke e lo stesso Bismarck. Uscì dall'accademia sottotenente degli ulani e partecipò alla guerra franco-prussiana distinguendosi a Mars-la-Tour e Gravelotte, venendo promosso capitano sul campo.

Divenne allora deputato alla Camera dei Signori di Prussia nel partito conservatore, del quale facevano parte anche alcuni suoi ex compagni dell'accademia, Gerhard von Kanitz e Arthur Moeller van der Bruck. Divenne così un assiduo frequentatore del Club Aristocratico di Berlino, e per mezzo del di questo presidente, Adolf Tortilowicz von Batocki-Friebe, riuscì ad ottenere un seggio al Senato di Prussia e venne iniziato da Georg von Köller ad una brillante carriera nel Ministero dell'Economia, del quale divenne ben preso vice-direttore.

Disgustato dall'affare Eulemburg, lasciò per qualche tempo la politica dedicandosi invece a seguire alcuni corsi universitari di biologia del professore Jakob Johann von Uexküll. Sostenitore della monarchia e oppositore del socialdemocratici, rientrò in politica, sempre per i conservatori, il cui nuovo capo di partito era Viktor zu Wied, nel 1914 come strenuo difensore della teoria di una guerra preventiva contro la Francia, ma al termine della Prima guerra mondiale rimase notevolmente deluso dall'esito del Trattato di Versailles e sostenne la tesi propugnata da Paul von Hindenburg della pugnalata alle spalle.

Durante il periodo di intermezzo tra le due guerre, fu presidente della Reichswehr in quanto amico del figlio di Hindemburg, Oskar von Hindemburg, e partecipò ai Freikorps attivamente; durante il governo di Hindemburg fu nominato presidente del Ministero dell'Economia e si adoperò molto perché l'economia tedesca fosse rinsanata.

Vide di buon occhio l'avvento al potere di Hitler come gran parte dei conservatori, ma restò presto deluso nelle sue speranze di ritorno monarchico e vide dall'scandalo von Blomberg-Fritsch come i nazisti intendevano sfruttare l'esercito e si dissociò dal partito.

Amico però del segretario di von Papen, Wilhelm von Ketteler, vide bene la politica militaristica nazista, ma nonostante ciò, un vecchio amico politico, Werner von Rheinbaben lo avvicinò all'organismo militare antinazista dell'Abwehr, del quale von Oldemburg-Januschau entrò a far parte. Nonostante fosse stato tra i primi ad avanzare al vicedirettore Horst Julius Treusch von Buttlar-Brandenfels, segretario di Oster, l'ipotesi di eliminare HItler, non visse mai tanto da poterla vedere realizzata. Von Oldemburg-Januschau è inoltre celebre per essere stato presidente del Club Aristocratico di Berlino prima di cederne la presidenza al barone Wilhelm von Gayl.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Ferro di II Classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di II Classe
Cavaliere dell'Ordine Reale di Hohenzollern - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Reale di Hohenzollern
Cavaliere di IV classe dell'Ordine della Corona di Prussia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di IV classe dell'Ordine della Corona di Prussia
Cavaliere dell'Ordine del Grifone (Granducato di Meclemburgo-Schwerin) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Grifone (Granducato di Meclemburgo-Schwerin)

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine militare di Maria Teresa - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine militare di Maria Teresa

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Detlef Gotter, Oldenburg-Januschau, ein Repräsentant des preußischen Junkertums. s.l. 1978, (Halle-Wittenberg, Univ., Diss., 1978).

Controllo di autorità VIAF: 72175405