El Canek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
El Canek
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Felipe Estrada
Ring name Canek
El Canek
El Universitario
Príncipe Azul
Nazionalità Messico Messico
Nascita Frontera
19 giugno 1952
Peso 110 kg
Altezza dichiarata 183 cm
Allenatore Ham Lee
Indio Azteca
Maciste
El Remington I
El Chacal
Debutto 1972
Progetto Wrestling

Felipe Estrada (Frontera, 19 giugno 1952) è un wrestler e artista marziale messicano, che combatte mascherato sotto l'identità di El Canek. Attualmente ha diradato la sua attività a causa dell'età e lotta part-time per la federazione Consejo Mundial de Lucha Libre.[1]

È uno dei pochi wrestler ad aver alzato André the Giant.[2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nel 1972, debutta come "El Universitario" all'età di 18 anni. Nel 1973, cambia il suo ring name in Canek, nome ispirato al leader rivoluzionario Maya Jacinto Canek. Dato che tutti i maggiori pesi massimi messicani lavoravano nella Universal Wrestling Association, Estrada divenne uno dei lottatori di Lucha Libre più famosi degli anni ottanta. Canek iniziò la sua scalata verso il successo dopo aver vinto il National Light Heavyweight Title sconfiggendo Dr. Wagner il 15 gennaio 1978. Avrebbe poi perso la cintura il 20 giugno successivo in favore del rivale Dos Caras. Il 27 settembre 1978, Canek ottenne ancora maggiore pubblicità sconfiggendo il celebre Lou Thesz aggiudicandosi il primo dei suoi quindici titoli UWA World Heavyweight Championship. Circa nello stesso periodo, la UWA fece un accordo collaborativo con la federazione giapponese New Japan Pro Wrestling (NJPW). Grandi nomi del catch giapponese come Antonio Inoki e Riki Choshu viaggiarono in Messico per scontrarsi con Canek, mentre lui si recò diverse volte in Giappone per combattere contro wrestler del calibro di Tiger Mask e Tatsumi Fujinami. Gli incontri di El Canek contro queste superstar straniere riscossero così tanto successo in Messico che la UWA avrebbe portato avanti questa formula per più di dieci anni.

El Canek lotta contro uno dei suoi più grandi rivali, Mil Mascaras, nel 2009.

Anche se la UWA cessò di esistere nel 1995, El Canek continuò a difendere il titolo di campione UWA e a fregiarsi della cintura. In carriera Canek archiviò vittorie contro svariate superstar internazionali come Lou Thesz, Hulk Hogan, André the Giant, Yokozuna, Big Van Vader, Owen Hart, Tatsumi Fujinami, Riki Choshu e Kim Duk. Durante gli anni novanta, El Canek ebbe una lunga rivalità con un'altra leggenda della Lucha Libre, Mil Mascaras, che non era mai riuscito a sconfiggere. È risaputo il fatto che riuscì a sollevare da terra e schiacciare al tappeto due colossi come André the Giant e Yokozuna (sotto l'identità di "Kokina"), condividendo questo primato con pochi altri wrestler. Oltre ai quindici titoli mondiali conquistati in carriera, Estrada ha combattuto anche nella federazione giapponese mixed martial arts DEEP 2001 ottenendo una vittoria contro Osamu Kawahara.[3]

Nel wrestling[modifica | modifica sorgente]

  • Finisher
  • Mosse caratteristiche

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Altri titoli
  • Northern Mexico Heavyweight Championship (1)
  • 79° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2003)
  • 186° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (1995)
  • Wrestling Observer Newsletter awards

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Online World of Wrestling
  2. ^ Canek, a great Mexican fighter
  3. ^ Felipe "El Canek" Estrada, Sherdog profile
  4. ^ C.M.L.L. World Trios Title, Puroresu Dojo, 2003.
  5. ^ I.W.R.G. Intercontinental Heavyweight Title, Puroresu Dojo, 2003.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]