Ekorus ekakeran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ekorus
Ekorus viverra.JPG
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Eutheria
Superordine Ferae
Ordine Carnivora
Famiglia Mustelidae
Genere Ekorus
Specie Ekorus ekakeran

Ekorus ekakeran è una specie di mustelide vissuta nel Miocene superiore in Africa orientale.

Una martora grande come un leopardo[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante i suoi parenti stretti siano da ricercare tra animali quali la martora, Ekorus aveva le dimensioni di un leopardo e probabilmente cacciava in modo simile ai grandi felidi attuali.

Le proporzioni delle zampe, infatti ricordano quelle di un leopardo, e con tutta probabilità Ekorus inseguiva le sue prede nelle distese delle savane africane, qualche milione di anni prima che i grandi "gatti" facessero la loro comparsa nel continente. Le sue prede potevano essere il cavallo a tre dita Eurygnathohippus e il suide Nyanzachoerus.

Le ragioni dello sviluppo di mustelidi giganti cacciatori come Ekorus potrebbero essere collegate con i fenomeni riguardanti la Rift Valley. Prima che venisse a crearsi la grande valle, il Kenya era maggiormente ricoperto di foreste. Quando i movimenti tettonici portarono alla creazione delle grandi pianure, le foreste lasciarono il posto a immense praterie. Le creature più veloci e agili, costruite per i terreni aperti, prosperarono e si evolsero, mentre le specie più lente scomparvero.

Mustelidi giganti non sono nuovi alla scienza, dal momento che nel corso del Miocene si svilupparono forme simili anche in Asia e Nordamerica (ad esempio Megalictis ferox).

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi