Ehrenfried Walther von Tschirnhaus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ehrenfried Walther von Tschirnhaus

Ehrenfried Walther von Tschirnhaus (o Tschirnhausen) (Kieslingswald, 10 aprile 1651Dresda, 11 ottobre 1708) è stato un matematico, inventore, fisico, medico e filosofo tedesco. Fu l'inventore della porcellana in Europa, un'invenzione per lungo tempo attribuita a Johann Friedrich Böttger. Come matematico diede il suo contributo all'algebra dei polinomi sviluppando la trasformazione omonima.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Frontespizio della prima edizione del Medicina mentis (Da BEIC, biblioteca digitale.)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Raffaele Ciafardone, L'Illuminismo tedesco. Metodo filosofico e premesse etico-teologiche (1690-1765), Rieti, Editrice Il Velino, 1978 (Capitolo I: La filosofia di Ehrenfried Walther von Tschirnhaus testimonianza di un'epoca in declino, pp. 21-36).
  • (EN) O'Connor, John J; Edmund F. Robertson, Ehrenfried Walther von Tschirnhaus, biografia in MacTutor History of Mathematics archive.
  • (DE) Siegfried Wollgast: E. W. von Tschirnhaus und die deutsche Frühaufklärung. Sitzungsberichte der Sächsischen Akademie der Wissenschaften, Vol. 128, 1988.
  • Omero Proietti, Giovanni Licata, Il carteggio Van Gent-Tschirnhaus (1679-1690). Storia, cronistoria, contesto dell’editio

posthuma spinoziana, Eum – Edizioni Università di Macerata, Spinozana, Macerata, 2013, pp. 632, ISBN 978-88-6056-368-2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27173771 · LCCN: (ENn82207978 · ISNI: (EN0000 0001 1023 153X · GND: (DE118624369 · BNF: (FRcb12515471b (data)