Egon Wellesz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Egon Joseph Wellesz (Vienna, 21 ottobre 18859 novembre 1974) è stato un musicologo, compositore e insegnante austriaco, allievo prediletto di Arnold Schoenberg e un autorevole studioso di musica bizantina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Wellesz studiò musica sotto la guida di Arnold Schoenberg (composizione) e di Guido Adler (musicologia), che fondò un importante istituto a Vienna e lavorò anche come editore.

Si laureò, nel 1910, in filosofia, con una dissertazione su Giuseppe Bonno.

Già tre anni dopo assunse il ruolo di insegnante di storia della musica all'Università viennese.

Si trasferì in Inghilterra ai tempi del regime nazista.

Per le sue ricerche storiche e artistiche riguardanti la musica bizantina, ricevette onorificenze e riconoscimenti, come il dottorato onorario da parte dell'Università di Oxford nel 1932. Proprio in questa prestigiosa università, proseguì la sua carriera di insegnante.

Fu un compositore prolifico, dato che raggiunse il numero considerevole di 112 lavori musicali, suddivisi tra musica per concerto, musica da camera (4 quartetti per archi, sonate), musica per pianoforte (op.4, 6, 9, 10, 11, 17), canzoni, lavori per coro, opere (Prinzessin Girnara, Alkestis) e nove splendide sinfonie.

Tra le sue pubblicazioni, si ricordano : Renaissance und Barocl; Cavalli und der Stil der venetianische Oper 1640-60; Aufgaben und Probleme der oriental Kirchenmusik; Byzantinische Musik; A History of Byzantine Music[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Dizionario di musica", di A.Della Corte e G.M.Gatti, Paravia, 1956, pag.691

Controllo di autorità VIAF: 77109154 LCCN: n50002965