Eginardo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eginardo in Grandes Chroniques de France, XIV secolo

Eginardo, chiamato anche Eginhard o Einhart (Fulda, 775 circa – Seligenstadt, 14 Marzo 840), è stato uno storico franco al servizio di Carlo Magno.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu educato all'abbazia di Fulda, dove ricevette una formazione di tipo romano che completò ad Aquisgrana, presso la corte di Carlo Magno, verso il 791-792.

Conosciuto per essere stato il biografo di Carlo Magno, succedette ad Alcuino nella direzione della Scuola Palatina e ricoprì un ruolo di spicco nella rinascita carolingia: dapprima fu nominato segretario particolare e poi consigliere di Lotario I, figlio primogenito di Ludovico il Pio. Rimase vedovo in età avanzata. Ludovico gli donò terre nella sua regione di origine (Michlinstat, Mulinheim) e gli conferì numerosi abbaziati laici: Saint-Wandrille (Fontenelle), dall'816 all'823, San Bavone di Gand, San Servais di Maastricht. Egli fece costruire una chiesa a Mulinheim e vi fece trasferire le reliquie dei santi Marcellino e Pietro. Nell'828 fondò l'abbazia di Seligenstadt.

Le opere di Eginardo[modifica | modifica sorgente]

  • Vita et gesta Caroli Magni, stampato a Colonia nel 1521, che è fonte di primaria importanza per la storia di Carlo Magno;
  • Le lettere d'Eginardo[1] : 71 lettere pervenute a noi;
  • De Translatione et miraculis sanctorum Marcellini et Petri (La Traslazione ed i miracoli dei santi Marcellino e Pietro);
  • Libellus de adoranda Cruce (Trattato sull'adorazione della Croce);
  • Annales qui dicuntur Einhardi[2] (Annali detti d'Eginardo), che coprono il periodo 741-801 e di cui lui è uno dei tre autori.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Alexandre Teulet, Opere complete di Eginardo riunite per la prima volta..., 1843
  2. ^ Gli annali d'Eginardo sul sito Monumenta Germaniae Historica

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Abate di Saint-Wandrille de Fontenelle Successore TerritorialAbbotCoA PioM.svg
Hildeberto II
817 - 818
818 - 823 Sant'Ansegiso
823 - 834

Controllo di autorità VIAF: 14778504 LCCN: n50046906