Edwin Denby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edwin Denby
ECDenby.jpg

42° Segretario della marina statunitense
Durata mandato 6 marzo 1921 - 10 marzo 1924
Predecessore Josephus Daniels
Successore Curtis Dwight Wilbur

Edwin Denby (Evansville, 18 febbraio 1870Detroit, 8 febbraio 1929) è stato un politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu il quarantaduesimo segretario della marina statunitense sotto i presidente degli Stati Uniti d'America Warren G. Harding e Calvin Coolidge.

Figlio di Charles Harvey Denby, frequentò le scuole pubbliche e successivamente l'università del Michigan. In quegli anni si dedicò allo sport e fu membro del 1895 Michigan Wolverines football team. Durante la prima guerra mondiale guadagnò il grado di maggiore. Negli anni della presidenza Harding, fu coinvolto nel Teapot Dome scandal, che mise a dura prova la posizione di molti esponenti del mondo economico e politico americano, tra cui il Segretario all'Interno Albert B. Fall, che provata la propria colpevolezza fu costretto a dimettersi e ad essere incarcerato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore: Segretario alla Marina degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del Dipartimento dela marina degli Stati Uniti
Josephus Daniels 6 marzo 1921 - 10 marzo 1924 Curtis Dwight Wilbur
Gabinetto degli Stati Uniti d'Ameriica
StoddertSmithHamiltonJonesCrowninshieldS ThompsonSouthardBranchWoodburyDickersonPauldingBadgerUpshurHenshawGilmerMasonBancroftMasonPrestonGrahamKennedyDobbinTouceyWellesBorieRobesonR ThompsonGoffHuntChandlerWhitneyTracyHerbertLongMoodyMortonBonaparteMetcalfNewberryMeyerDanielsDenbyWilburAdamsSwansonEdisonKnoxForrestal
Dipartimento alla difesa degli Stati Uniti d'America
SullivanMatthewsKimballAndersonThomasGatesFrankeConnallyKorthNitzeIgnatiusChafeeWarnerMiddendorfClaytorHidalgoLehmanWebbBallGarrettO'KeefeDaltonDanzigEnglandWinterMabus

Controllo di autorità VIAF: 63291857 LCCN: n97046996