Edward Dodwell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edward Dodwell (Dublino, 1767Roma, 14 maggio 1832) è stato un viaggiatore irlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Bazar di Atene

Fu un pittore Irlandese, viaggiatore, e scrittore di archeologia. Ricco di famiglia, non ebbe mai necessità di lavorare per vivere. Dopo aver completato gli studi al Trinity College dell'università di Cambridge (1800), si dedicò a viaggiare dapprima in Grecia (negli anni 1801, 1805 e 1806) e poi in Italia, dove rimase per il resto della sua vita risiedendo soprattutto a Napoli e a Roma. Nel 1818 sposò la contessina Teresa Giraud, di circa trent'anni più giovane di lui la quale, rimasta vedova, nel 1833 si risposò col conte Spaur, ministro di Baviera presso la Santa Sede. Edward Dodwell morì per i postumi di una malattia contratta durante un viaggio sui Monti Sabini.

Viaggi[modifica | modifica wikitesto]

Fece due grandi viaggi:

Durante questo viaggio, visitò Atene, Egina e il Peloponneso in compagnia dell'archeologo inglese William Gell (1777-1836). Si sa che ebbe come compagno di viaggio anche un certo Mr Atkins.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Durante i suoi viaggi ha realizzato circa 400 disegni, mentre altri 600 furono effettuati dal pittore Simone Pomardi alle sue dipendenze.

Fu anche un grande collezionista: aveva una grande collezione di monete, 115 bronzi e 143 vasi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Le sue opere sono disponibili anche in formato elettronico:

Controllo di autorità VIAF: 29669247 LCCN: n84081579

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie