Edoino Busetto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edoino Busetto (Legnago, 27 aprile 1907 – ...) è stato uno scacchista italiano.

Carriera scacchistica[modifica | modifica sorgente]

Maestro ASIGC, vinse nel 1958 il 10º Campionato italiano per corrispondenza, superando i maestri Angelo Giusti e Ferruccio Castiglioni. Successivamente si ritirò dall'attività agonistica.[1] [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fonte: Adriano Chicco e Antonio Rosino, Storia degli scacchi in italia. Dalle origini ai giorni nostri, Marsilio Editori, 1990, ISBN 88-317-5383-5, pag. 331. Lo scacchista è citato con il nome di Edino.
  2. ^ Fonte: Adriano Chicco e Giorgio Porreca, Dizionario enciclopedico degli scacchi, Mursia, 1971, pag. 70, voce Busetto Edoino.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie