Edme Mariotte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edme Mariotte (Digione, 1620Parigi, 12 maggio 1684) è stato un fisico francese.

È considerato uno dei fondatori della fisica sperimentale francese per i suoi studi di meccanica e sulle proprietà elastiche dei gas. Formulò la legge sulla compressibilità dei gas (da lui scoperta indipendentemente da Robert Boyle); la legge si chiama infatti di Boyle e Mariotte, e si può esprimere con la seguente formula:

PV = k

dove P è la pressione e V il volume di un gas, di massa e temperatura costante: comprimendo un gas (di massa e temperatura costante) la pressione aumenta in maniera direttamente proporzionale alla diminuzione del volume del gas stesso (o, che è lo stesso, in maniera inversamente proporzionale al volume).

Studiando l’occhio umano, scoprì il "punto cieco", cioè il fatto che l’occhio non vede nel punto in cui il nervo ottico si unisce alla retina, così da avere un cono di cecità che ha il vertice nel punto appena indicato. Tale punto non si trova nel centro, ma a destra nell’occhio destro e a sinistra nell’occhio sinistro. Non ci si accorge del punto cieco perché con la visione binoculare esso viene riempito, a livello cerebrale, dalla visione dell’altro occhio o, se si guarda con un occhio solo, dalle informazione che provengono dalla zona circostante di detto punto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 7453054 LCCN: n86825366