Editoriale Domus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Editoriale Domus
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1929
Fondata da Gianni Mazzocchi
Sede principale Rozzano
Settore Editoria
Prodotti Quattroruote, Domus
Sito web www.edidomus.it

La Editoriale Domus è una casa editrice italiana, fondata nel 1929 da Gianni Mazzocchi. È la più vecchia azienda italiana di periodici specializzati; pubblica riviste di settore come Quattroruote, Domus, Meridiani e TuttoTrasporti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1928 esce in edicola il primo numero di Domus, rivista di architettura diretta da Gio Ponti, acquistata l'anno successivo da Gianni Mazzocchi (1906-1984), giovane editore di origine marchigiana, che dà vita alla Editoriale Domus.

Nell'immediato dopoguerra (ottobre 1945) è fondatore del settimanale illustrato d'attualità L'Europeo, che diventerà presto leader di mercato (250.000 copie nel 1947).[1] Nel febbraio 1949 segue la fondazione del settimanale di politica e cultura Il Mondo.

Nel 1956 nasce la rivista di maggiore diffusione dell'azienda, Quattroruote cui si aggiunge L'Auto Italiana, antica e prestigiosa rivista del medesimo settore, il cui enorme archivio andrà ad arricchire il patrimonio storico-documentale dell'azienda editoriale. Risale invece al 1978 TuttoTrasporti, la prima rivista italiana dedicata al trasporto su gomma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Lombardo, La stampa periodica in Italia, Roma, Editori Riuniti, 1985.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria