Edio Lolliano Terenzio Genziano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Edio Lolliano Terenzio Genziano (latino: Hedius Lollianus Terentius Gentianus; fl. 209-211; ... – ...) fu un senatore e console dell'Impero romano, durante il regno dell'imperatore Settimio Severo.

Era probabilmente originario di Pollentia (moderna Pollenzo, Liguria); suo padre era Quinto Edio Rufo Lolliano Genziano, console suffetto nel 186 circa, mentre suo fratello, Quinto Edio Lolliano Plauzio Avito fu console nel 209; la sorella, Terenzia Flavula, fu gran sacerdotessa di Vesta. Ebbe come moglie Pomponia Petina

Genziano fu vir clarissimus, flamen dialis, legato pro pretore d'Arabia (209), console ordinario nel 211.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Predecessore
Manio Acilio Faustino,
Aulo Triario Rufino
Console romano
211
con Pomponio Basso
Successore
Gaio Giulio Aspro II,
Gaio Giulio Camilio Aspro
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie