Edam (formaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edam
Edam.jpg
Origini
Luogo d'origine Paesi Bassi Paesi Bassi
Zona di produzione Edam-Volendam
Dettagli
Categoria formaggio
Settore Formaggi
Ingredienti principali latte di vacca/capra
 

L'edam (in nederlandese edammer) è un formaggio a base di latte vaccino tipico dei Paesi Bassi, venduto in forme dalla pasta giallo tenue e con una protezione di cera sottile.[1]

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Il nome proviene dalla città di Edam (comune di Edam-Volendam), nella provincia dell'Olanda Settentrionale[1], una zona di grandi tradizioni di allevamento vaccino[2] per la quale la sua produzione è un'importante attività economica ed attrazione turistica.

L'Edam ha un invecchiamento facilmente gestibile, nonostante un certo indurimento; questa qualità assieme a un forte valore nutritivo lo ha reso un formaggio facilmente esportabile e quindi conosciuto e diffuso non solo nei paesi limitrofi dell'Europa Settentrionale (fin dalla fine del Medioevo), ma in seguito anche in America e nelle colonie dei Paesi Bassi. L'edam veniva impiegato per l'alimentazione dei marinai, ma anche come merce di scambio nel commercio delle spezie[2].

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le forme sono sferiche[3], il peso è di circa 1.7-2.5 kg[1]. Il formaggio è ricoperto da una cera, una pellicola di paraffina di colore rosso-giallo[3][1].

La stagionatura ha vari livelli: giovane (due o tre mesi), semi-stagionato (sei mesi), stagionato (più di sei mesi). Una pellicola di colore scuro indica che il formaggio è stato stagionato almeno diciassette settimane.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il sapore, che si accentua con la stagionatura, è sia dolce che salato, a seconda delle versioni, con un odore più delicato di altri formaggi e un retrogusto di noce.

La pasta è più molle di altri formaggi, ma indurisce con l'invecchiamento. Presenta sporadicamente un'occhiatura irregolare[1].

Il contenuto di proteine è attorno al 25%, quello in grassi è del 40%. la crosta è sottile[1]

Gastronomia[modifica | modifica wikitesto]

L'Edam di media stagionatura è spesso abbinato con meloni, albicocche e ciliegie. L'Edam più stagionato è invece abbinato con pere e mele. Come molti altri formaggi è servito assieme a crackers o a pane, come coronamento di un pasto. Pinot grigio, Riesling, Champagne, Chardonnay e Shiraz/Syrah sono consigliati come accompagnamento[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Fabiano Guatteri, Formaggi. Conoscere e riconoscere le migliori produzioni dell'Italia e dell'Europa, De Agostini, 2012, ISBN 9788841876978. ([ consultabile anche online])
  2. ^ a b (NL) [1]
  3. ^ a b Giorgio Ottogalli, Atlante dei formaggi: guida a oltre 600 formaggi e latticini provenienti da tutto il mondo, Hoepli, 2001, ISBN 9788820328221. (consultabile anche online)
  4. ^ (EN) http://wine.about.com/od/servingwines/a/wineandcheese.htm

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]