Eben Britton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eben Britton
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 140 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Offensive guard
Squadra Stemma Chicago Bears Chicago Bears
Carriera
Giovanili
Stemma Arizona Wildcats Arizona Wildcats
Squadre di club
2009 - 2012 Stemma Jacksonville Jaguars Jacks. Jaguars
2013 - presente Stemma Chicago Bears Chicago Bears
Statistiche aggiornate al 25 luglio 2013

Eben Britton (Brooklyn, 14 ottobre 1987) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di offensive guard per i Chicago Bears della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del secondo giro (39° assoluto) del Draft NFL 2009 dai Jacksonville Jaguars. Al college giocò a football all’Università dell'Arizona.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Jackonville Jaguars[modifica | modifica wikitesto]

Britton fu scelto nel corso del secondo giro del Draft 2009 dai Jacksonville Jaguars[1]. Il 1º agosto 2009, firmò un contratto quadriennale del valore di 4,6 milioni di dollari, 2,83 milioni dei quali garantiti. Dopo l'ultima gara di pre-stagione, Britton fu nominato tackle destro titolate. Nella sua stagione da rookie disputò 15 partite, tutte come titolare. Rimase ai Jaguars per altre stagioni, disputando con la franchigia 37 gare complessive. di cui 30 come titolare.

Chicago Bears[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 aprile 2013, Britton firmò con i Chicago Bears[2].

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Nessuno

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 37
Partite da titolare 30

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La nonna di Britton, Estelle Parsons, ha vinto l'Oscar alla miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione in Gangster Story.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2009 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Bears sign OL Britton, Yahoo Sports, 16 aprile 2013. URL consultato il 25 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]