EHF Champions League 1994-1995 (pallamano maschile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
EHF Champions League 1994-1995
Competizione EHF Champions League
Sport Handball pictogram.svg Pallamano
Edizione 35ª
Organizzatore EHF
Date 3 settembre 1994 - 22 aprile 1995
Partecipanti 35
Risultati
Vincitore Spagna Bidasoa Irún
(1º titolo)
Secondo Croazia RK Zagabria
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1993-1994 1995-1996 Right arrow.svg

La EHF Champions League 1994-1995 è stata la 35ª edizione del massimo torneo europeo per club di pallamano, la 2ª con l'attuale denomizione.
Gli spagnoli del Club Balonmano Cantabria erano la squadra campione in carica avendo vinto la finale dell'edizione 1993-1994 contro i portoghesi dell'ABC Braga.
Le finali si sono disputate il 17 e 22 aprile 1995 ed hanno visto trionfare per la prima volta nel torneo gli spagnoli del Bidasoa Irún.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

  • Turno di qualificazione: venne disputato da sei squadre con la formula dell'eliminazione diretta con partite di andata e ritorno.
  • Sedicesimi di finale: venne disputato da trentadue squadre con la formula dell'eliminazione diretta con partite di andata e ritorno.
  • Ottavi di finale: venne disputato da sedici squadre con la formula dell'eliminazione diretta con partite di andata e ritorno.
  • Champions League: venne disputata da otto squadre, divise in due gruppi da quattro club ciascuno, con la formula del girone all'italiana con partite di andata e ritorno; sostituiva i quarti di finale e le semifinali.
  • Finali: le squadre vincenti i due gironi della Champions League disputavano la finale per il titolo di campione d'Europa con partite di andata e ritorno.

Turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Squadra 2 Andata Ritorno Totale
Georgia

HC Gtu Shevardeni-Telavi

Slovacchia

Lokomotiv Trnava

Trnava, 5 settembre 1994
ore 19:00
Trnava, 7 settembre 1994
ore 19:00
34 - 72
17 - 30 (8-15) 17 - 42 (4-24)
Report Report
Bulgaria

Belassitza Petritch

Estonia

HC Kehra

Sofia, 3 settembre 1994
ore 17:00
Tallinn, 10 settembre 1994
ore 13:00
46 - 38
24 - 17 (14-10) 22 - 21 (9-13)
Report Report
Macedonia

RK Pelister

Bielorussia

SKA Minsk

Bitola, 3 settembre 1994
ore 20:00
Minsk, 11 settembre 1994
ore 16:00
56 - 57
29 - 24 (17-10) 27 - 33 (12-15)
Report Report

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Squadra 2 Andata Ritorno Totale
Croazia

RK Zagabria

Svezia

HK Drott

Zagabria, 8 ottobre 1994
ore 18:00
Halmstad, 16 ottobre 1994
ore 17:00
53 - 45
23 - 22 (11-12) 29 - 23 (8-13)
Report Report
Spagna

Club Balonmano Cantabria

Turchia

Halkbank Ankara

Santander, 14 ottobre 1994
ore 21:00
Santander, 16 ottobre 1994
ore 12:15
56 - 33
27 - 15 (15-6) 29 - 18 (13-7)
Report Report
Germania

THW Kiel

Slovacchia

Lokomotiv Trnava

Kiel, 8 ottobre 1994
ore 15:00
Kiel, 10 ottobre 1994
ore 19:30
53 - 36
26 - 19 (13-11) 27 - 17 (14-6)
Report Report
Russia

Nova San Pietroburgo

Israele

Hapoel Rishon Le Zion

Rishon LeZion, 29 settembre 1993
ore 16:30
Rishon LeZion, 1 ottobre 1993
ore 16:30
45 - 52
25 - 29 (10-17) 20 - 23 (8-12)
Report Report
Danimarca

Kolding IF

Norvegia

Sandefjord HK

Kolding, 26 settembre 1993
ore 14:30
Sandefjord, 3 ottobre 1993
ore 16:00
48 - 56
25 - 25 (12-14) 23 - 31 (11-14)
Report Report
Croazia

RK Zagabria

Lituania

Granitas Kaunas

Nove Mesto, 29 settembre 1993
ore 18:00
Kaunas, 2 ottobre 1993
ore 18:00
48 - 41
27 - 19 (15-12) 21 - 22 (11-10)
Report Report
Turchia

Halkbank Ankara

Svizzera

Borba Lucerna

Ankara, 26 settembre 1993
ore 17:30
Lucerna, 3 ottobre 1993
ore 16:30
37 - 38
18 - 17 (10-10) 19 - 21 (11-11)
Report Report
Francia

USAM Nimes

Slovacchia

HT Tatran Prešov

Nimes, 25 settembre 1993
ore 20:30
Prešov, 3 ottobre 1993
ore 10:00
40 - 31
22 - 16 (11-6) 18 - 15 (0-0)
Report Report
Rep. Ceca

Tatra Koprivnice

Islanda

Knattspyrnufélagið Valur

Reykjavlik, 2 ottobre 1993
ore 16:30
Reykjavik, 3 ottobre 1993
ore 20:30
41 - 45
23 - 23 (12-15) 18 - 22 (10-15)
Report Report
Cipro

Strovolou Nicosia

Ungheria

KC Veszprém

Veszprém, 22 settembre 1993
ore 17:30
Veszprém, 24 settembre 1993
ore 17:30
35 - 70
17 - 33 (8-16) 18 - 37 (8-18)
Report Report
Polonia

KS Kielce

Grecia

Ionikos Atene

Kielce, 25 settembre 1993
ore 17:00
Kielce, 26 settembre 1993
ore 17:00
62 - 42
32 - 20 (16-10) 30 - 22 (15-9)
Report Report
Italia

Pallamano Trieste

Austria

Union West-Wien

Trieste, 25 settembre 1993
ore 20:00
Vienna, 2 ottobre 1993
ore 17:00
34 - 35
21 - 17 (8-11) 13 - 18 (7-8)
Report Report
Svezia

Redbergslids IK

Slovenia

RK Celje

Göteborg, 26 settembre 1993
ore 16:30
Laško, 2 ottobre 1993
ore 17:00
34 - 38
23 - 21 (13-9) 11 - 17 (2-8)
Report Report
Finlandia

VS Drumso IK Dicken

Fær Øer

Vestmanna IF

Esbo, 25 settembre 1993
ore 19:00
Vestmanna, 2 ottobre 1993
ore
50 - 33
28 - 16 (13-6) 22 - 17 (9-7)
Report Report
Bielorussia

SKA Minsk

Bulgaria

Belassitza Petritch

Minsk, 26 settembre 1993
ore 16:00
Sofia, 3 ottobre 1993
ore 18:00
55 - 45
32 - 16 (13-9) 23 - 29 (13-13)
Report Report
Portogallo

ABC Braga

Belgio

Inita H.C. Hasselt

Braga, 25 settembre 1993
ore 18:00
Hasselt, 2 ottobre 1993
ore 20:00
43 - 27
26 - 13 (13-7) 17 - 14 (9-6)
Report Report

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Squadra 2 Andata Ritorno Totale
Polonia

KS Kielce

Germania

SG Wallau-Massenheim

Kielce, 31 ottobre 1993
ore 15:00
Hofheim am Taunus, 7 novembre 1993
ore 15:30
48 - 66
23 - 34 (10-17) 25 - 32 (11-15)
Report Report
Slovenia

RK Celje

Svizzera

Borba Lucerna

Laško, 30 ottobre 1993
ore 17:10
Lucerna, 7 novembre 1993
ore 16:00
51 - 30
27 - 11 (15-5) 24 - 19 (10-11)
Report Report
Portogallo

ABC Braga

Israele

Hapoel Rishon Le Zion

Braga, 30 ottobre 1993
ore 18:00
Rishon LeZion, 5 novembre 1993
ore 16:00
58 - 53
28 - 22 (16-10) 30 - 31 (16-13)
Report Report
Ungheria

KC Veszprém

Spagna

Club Balonmano Cantabria

Veszprém, 31 ottobre 1993
ore 13:45
Santander, 6 novembre 1993
ore 13:30
45 - 51
29 - 26 (14-11) 16 - 25 (11-10)
Report Report
Islanda

Knattspyrnufélagið Valur

Norvegia

Sandefjord HK[1]

Sandefjord, 6 novembre 1993
ore 14:30
Sandefjord, 7 novembre 1993
ore 18:00
46 - 46
25 - 22 (15-13) 21 - 24 (10-14)
Report Report
Finlandia

Drumso IK Dicken

Croazia

RK Zagabria

Esbo, 31 ottobre 1993
ore 17:00
Zagabria, 6 novembre 1993
ore 20:00
53 - 66
26 - 24 (11-13) 27 - 42 (11-20)
Report Report
Bielorussia

SKA Minsk

Francia

USAM Nimes

Nimes, 5 novembre 1993
ore 20:30
Nimes, 6 novembre 1993
ore 20:30
37 - 57
15 - 31 (4-15) 22 - 26 (10-12)
Report Report
Austria

Union West-Wien

Croazia

RK Medveščak

Vienna, 31 ottobre 1993
ore 11:45
Zagabria, 7 novembre 1993
ore 17:00
39 - 38
23 - 30 (11-11) 16 - 18 (7-10)
Report Report

Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Risultati girone A












Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Portogallo ABC Braga 8 6 3 2 1 139 135 +4
2. Francia USAM Nimes 7 6 2 3 1 142 135 +7
3. Norvegia Sandefjord HK 7 6 3 1 2 146 145 +1
4. Croazia RK Zagabria 2 6 0 2 4 135 147 -12

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Risultati girone B












Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Spagna Club Balonmano Cantabria 8 6 4 0 2 136 136 0
2. Germania SG Wallau-Massenheim 6 6 3 0 3 128 127 +1
3. Austria Union West-Wien 6 6 3 0 3 116 121 -5
4. Slovenia RK Celje 4 6 2 0 4 120 116 +4

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Squadra 2 Andata Ritorno Totale
Spagna

Bidasoa Irún

Croazia

RK Zagabria

Irún, 17 aprile 1995
ore 19:00
Zagabria, 22 aprile 1995
ore 20:15
56 - 47
30 - 20 (12-12) 26 - 27 (12-15)
3000 Spett. - Report 12000 Spett. - Report

Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Vincitore della Champions League 1994-1995
Flag of Spain.svg
Bidasoa Irún
1º titolo

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accede al turno successivo il Sandefjord HK per la regola dei gol segnati in trasferta (22 a 21).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]