Dvipa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Nella cosmografia induista, i dvipa (sanscrito: dvīpa, "continente", "isola") sono i sette continenti mitologici situati attorno al Monte Meru e separati gli uni dagli altri da oceani circolari concentrici composti da diversi liquidi. Le sezioni di ogni continente sono a loro volta chiamate dvīpa.

I continenti[modifica | modifica sorgente]

I sette dvipa sono:[1][2][3]

Jambu-dvīpa[modifica | modifica sorgente]

Il Jambu-dvīpa (continente dell'albero di melarosa[4] o continente del mango[5]) è il continente più importante, al centro del quale sorge il Monte Meru. Esso ospita nove paesi (varṣa):[5]

  • Bhārata, l'India, quello più meridionale[6][1]
  • Kiṁpurusa
  • Harivarṣa
  • Ilāvṛta, situato al centro[6]
  • Ramyakā
  • Hiraṇmaya
  • Uttara-Kuru
  • Bhadrāsva
  • Ketumāla

Il monte Meru sorge ad Ilāvṛta[5] e confina a nord con la catena montuosa Nīla ("blu").[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Klostermeier 2001, pagg.66-67.
  2. ^ Agni Purana 108.1-2.
  3. ^ Matsya Purana 121-122.
  4. ^ Dallapiccola 2005, pag.55.
  5. ^ a b c Klostermeier 2001, pag.91.
  6. ^ a b Dallapiccola 2005, pag.99.
  7. ^ Klostermeier 2001, pag.128.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Anna L. Dallapiccola, Induismo. Dizionario di storia, cultura, religione, tradotto da Maria Cristina Coldagelli, Milano, Bruno Mondadori, 2005. ISBN 978-88-61-59041-0.
  • Klaus K. Klostermeier, Piccola enciclopedia dell'Induismo, Edizioni Arkeios, 2001. ISBN 978-88-86-49559-2.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]