Duskull

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Duskull
Duskull
Duskull

Nome nelle varie lingue
Italiano Duskull
Giapponese ヨマワル Yomawaru
Tedesco Zwirrlicht
Francese Skelenox
Pokédex
Colore Nero
Classico 355
Hoenn 148
Sinnoh 189
Caratteristiche
Specie Pokémon Requiem
Altezza 80 cm
Peso 15 kg
Generazione Terza
Evolve in Livello Dusclops
Stato Base
Tipo Spettro
Abilità Levitazione
Legenda · progetto Pokémon

Duskull (in giapponese ヨマワル Yomawaru, in tedesco Zwirrlicht, in francese Skelenox) è un Pokémon della Terza generazione di tipo Spettro. Il suo numero identificativo Pokédex è 355.

È uno dei Pokémon utilizzati dalla capopalestra Fannie.

A partire dalla quarta generazione a Duskull e alle sue evoluzioni è stato associato lo strumento Terrorpanno, che permette l'evoluzione di Dusclops in Dusknoir.

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome è l'unione delle parole inglesi dusk (crepuscolo) e skull (teschio).

Il suo nome giapponese, ヨマワル Yomawaru, deriva dall'unione di 妖魔 yōma (fantasma) e 悪 waru (cattivo). Potrebbe derivare anche da 夜回り yomawari (guardia notturna) o da 山童 yamawaro (spirito giapponese).

Il suo nome tedesco, Zwirrlicht, probabilmente deriva dall'unione delle parole Zwielicht (crepuscolo) e Irrlicht (fuoco fatuo).

Il suo nome francese, Skelenox, potrebbe derivare dall'unione della parola squelette (scheletro) con Nox (nome romano della divinità Notte).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

L'uomo nero

L'aspetto di Duskull è basato sul Tristo Mietitore, mentre il suo comportamento ricorda quello dell'uomo nero o del namahage.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Si evolve in Dusclops a livello 37 e da questo in Dusknoir se scambiato con lo strumento Terrorpanno.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • RossoFuoco/VerdeFoglia: Si avvicina alla preda rendendosi invisibile. Ha la capacità di passare attraverso spesse pareti.
  • Rubino: Duskull riesce a passare attraverso i muri indipendentemente dal loro spessore. Una volta scelto un bersaglio perseguita la vittima designata fino all'alba.
  • Zaffiro: Duskull vaga come un'anima persa nella tetra oscurità notturna. Spesso ai bimbi capricciosi si dice che questo Pokémon si porti via i bambini che fanno arrabbiare la mamma.
  • Smeraldo: Duskull vaga nella tetra oscurità della notte. Un solo sguardo lanciato dal suo occhio scarlatto fa raggelare il sangue anche a un adulto forte e coraggioso.
  • Diamante/Perla/X: Segue ostinatamente la preda ovunque essa vada. Abbandona la caccia solo all'alba.
  • Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Adora il pianto dei bambini. Spaventa i bimbi cattivi passando attraverso le pareti.
  • HeartGold/SoulSilver/Y: Si racconta che questo Pokémon porti via nella notte i bambini che sono stati disobbedienti.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro e Pokémon Smeraldo Duskull è ottenibile all'interno del Monte Pira (Mt. Pyre). Nella versione Smeraldo è inoltre disponibile nei Percorsi 121 e 123.

In Pokémon Diamante e Perla è disponibile lungo il Percorso 224 utilizzando il Poké Radar. Nella versione Platino è catturabile nel Percorso 209, nella Torre Memoria (Lost Tower) e nella Grotta Ritorno.

Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Duskull è ottenibile all'interno della Zona Safari di Johto.

In Pokémon X e Y Duskull può partecipare alle Lotte Aeree.[1]

Nel videogioco Pokémon Ranger: Ombre su Almia è presente all'interno delle Rovine Cromane (Chroma Ruins). In Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità un esemplare del Pokémon gestisce la banca di Borgo Tesoro.

Terrorpanno[modifica | modifica wikitesto]

Lo strumento Terrorpanno (れいかいのぬの? Reaper Cloth) permette all'evoluzione di Duskull, Dusclops, di evolversi nel Pokémon della quarta generazione Dusknoir.[2][3]

Il Terrorpanno è inoltre menzionato nella carta raffigurante Duskull appartenente a Prodigi Segreti.[4]

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Duskull apprende numerose mosse Spettro come Sgomento, Stordiraggio e Furtivombra. Oltre ad utilizzare attacchi di tipo Normale tra cui Inibitore e Preveggenza, il Pokémon impara naturalmente Inseguimento (Buio) e Fuocofatuo (Fuoco).

Duskull può apprendere la mossa MN Flash.

Nel Maniero Antico del Pokémon Dream World sono presenti esemplari di Duskull in grado di utilizzare le mosse Malcomune e Raggiro.

In Pokémon XD: Tempesta Oscura Duskull apprende gli attacchi Ondascura e Retedombra. Nel gioco di carte collezionabili utilizza le mosse Azione e Botta.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Punti Salute: 20 (max 244)
  • Attacco: 40 (max 196)
  • Difesa: 90 (max 306)
  • Attacco Speciale: 30 (max 174)
  • Difesa Speciale: 90 (max 306)
  • Velocità: 25 (max 163)

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Duskull appare per la prima volta nel corso dell'episodio Una nuova compagna di viaggio (Get the Show on the Road).[5]

Altri esemplari del Pokémon sono presenti in La città fantasma (Fear Factor Phony) ed in Oscure presenze (Ghoul Daze!).[6][7]

Nel manga[modifica | modifica wikitesto]

Nel manga Pokémon Adventures la capopalestra Fannie possiede un esemplare di Duskull.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Duskull appare in 12 carte di tipo Psiche appartenenti a 9 set:[8][9]

  • EX Tempesta di Sabbia (due carte)
  • EX Deoxys
  • EX Smeraldo
  • EX Guardiani dei Cristalli
  • EX Power Keepers
  • Diamante & Perla
  • Prodigi Segreti
  • Fronte di Tempesta (tre carte, una delle quali Pokémon Shiny)
  • Confini Varcati

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pokémon X & Y - Sky Battles da Serebii.net
  2. ^ (EN) Reaper Cloth da veekun
  3. ^ (EN) Reaper Cloth da Serebii.net
  4. ^ (EN) TCG Secret Wonders - #86 Duskull da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 277 - Get The Show On The Road! da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 423 - Fear Factor Phony da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 558 - Ghoul Daze da Serebii.net
  8. ^ (EN) Duskull (TCG) da Bulbapedia
  9. ^ (EN) #355 Duskull - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 116, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 187, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 191, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 482, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 376, ISBN 978-0-307-46805-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon