Due gemelle nel pallone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Due gemelle nel pallone
Titolo originale Switching Goals
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1999
Durata 85 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,33 : 1
Genere commedia
Regia David Steinberg
Sceneggiatura David Kukoff, Matt Roshkow
Produttore Susan Murdoch
Fotografia David A. Makin
Montaggio Bud Friedgen
Musiche Patrick Williams
Scenografia Rolf Harvey
Costumi Judy B. Swartz, Georgina Yarhi
Interpreti e personaggi

Due gemelle nel pallone (Switching Goals) è un film del 1999 diretto da David Steinberg e interpretato da Mary-Kate e Ashley Olsen.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Samantha "Sam" Stanton è una ragazza sportiva, atletica e competitiva che riesce in qualsiasi cosa faccia, è un maschiaccio e per questo ha problemi con i ragazzi; Emma Stanton al contrario è una ragazza femminile, piace ai ragazzi ed è studiosa, ma non è per niente brava nello sport.

Anche il loro padre è molto competitivo e allena una squadra di calcio. Sua moglie lo rimprovera perché molto spesso dimostra di preferire Sam, con cui ha maggiore affinità, senza per questo voler meno bene a Emma.

Per quell'anno si è deciso che la squadra di calcio sia mista, ovvero aperta anche alle ragazze. Ci sarà una selezione e alla fine si divideranno i ragazzi in quattro squadre (con diversi allenatori) che poi si scontreranno tra loro. La signora Stanton convince il marito a scegliere come primo giocatore Emma, in modo tale che la ragazza acquisti fiducia in sé stessa: il signor Stanton acquisisce Emma nella sua squadra e cerca di avere anche Sam, quest'ultima è scelta da un altro allenatore. Le cose si dimostrano subito difficili: Emma è finita nella squadra più forte e competitiva, perciò quando sbaglia viene molto criticata dai compagni, mentre Sam è finita in una squadra in cui l'allenatore non allena veramente i ragazzi (che peraltro sono tutti meno bravi di lei), così capisce che in quella squadra non riuscirà mai a vincere.

Le gemelle perciò decidono di scambiarsi: Sam farà finta di essere Emma nella squadra blu e Emma farà finta di essere Sam nella squadra verde. Il cambiamento si nota subito e il team blu sale alle stelle, quando però la signora Stanton si accorge dello scambio, si arrabbia molto anche perché il marito ne era al corrente. Emma e Sam ritornano ai loro ruoli e la loro madre affianca l'allenatore del team verde.

Giunge la finale e sono proprio il team blu e quello verde a scontrarsi. Si scopre che Emma ha un grande talento come portiere, quindi quando il portiere si fa male, sarà lei a sostituirlo con sorpresa di tutti. Alla fine la partita finisce pari, il che rende tutti felici.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema