Duca d'Orléans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Duca d'Orléans (in francese: Duc d'Orléans) è un titolo riservato alla famiglia reale francese, creato nel corso del XIV secolo. Legato al trattamento di Principe del sangue (princes du sang), il titolo di duca d'Orléans era dato, se possibile, al fratello minore del sovrano. In questo modo il titolare spesso formava una linea collaterale della famiglia reale francese, con un eventuale diritto di succedere al trono tra i principi più prossimi al trono.

Durante il periodo dell'Ancien Régime il detentore del titolo spesso assumeva un ruolo politico. Il ramo Orléans della Casa di Valois salì al trono con Luigi XII nel XV secolo e Luigi Filippo II di Borbone-Orléans, quinto duca di Orléans, contribuì alla fine della monarchia assoluta: a capo di una fazione a posteriori nota come orleanista e con sede nel Palais Royal, contestò l'autorità del cugino Luigi XVI. Suo figlio sarebbe poi salire al trono nel 1830 dopo la rivoluzione di luglio come Luigi Filippo I, Re dei Francesi. I discendenti della famiglia sono i pretendenti orleanisti al trono di Francia, e il titolo è stato utilizzato da alcuni membri della Casa. Il titolare del titolo ha il trattamento di Altezza serenissima.

Casato dei Valois[modifica | modifica sorgente]

Stemma del duca d'Orléans (versione antica)

Valois diretti[modifica | modifica sorgente]

Valois-Orléans[modifica | modifica sorgente]

Valois-Angoulême[modifica | modifica sorgente]

  • 1498-1515: Francesco, pronipote di Luigi I, divenuto anche re di Francia come Francesco I.

Casato dei Borbone[modifica | modifica sorgente]

Stemma del duca d'Orléans (versione moderna)

Casato degli Orléans[modifica | modifica sorgente]

Titoli di cortesia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Filippo di Valois non viene contato nella numerazione dei duchi, infatti Filippo di Borbone, duca d'Orléans, si darà il nome di Filippo I