Dubăsari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dubăsari
comune
Дубоссары
Dubăsari – Stemma Dubăsari – Bandiera
Dubăsari – Veduta
Localizzazione
Stato Moldavia Moldavia
Distretto Dubăsari
Territorio
Coordinate 47°16′N 29°10′E / 47.266667°N 29.166667°E47.266667; 29.166667 (Dubăsari)Coordinate: 47°16′N 29°10′E / 47.266667°N 29.166667°E47.266667; 29.166667 (Dubăsari)
Altitudine 38 m s.l.m.
Superficie 15,52 km²
Abitanti 24 022 (2004)
Densità 1 547,81 ab./km²
Altre informazioni
Prefisso 215
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Moldavia
Dubăsari
Sito istituzionale

Dubăsari (in russo Дубоссары) è una città della Moldavia controllata dalla autoproclamata repubblica di Transnistria. È il capoluogo del distretto omonimo con 24.022 abitanti al censimento 2004[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città è una delle più antiche della Moldavia; scavi archeologici hanno messo in luce artefatti dell'età della pietra e diversi Kurgan. La prima menzione in un documento ufficiale risale al XVI secolo, nel 1792 divenne parte dell'Impero Russo e ottenne lo status di città tre anni dopo.

Nel periodo tra le due guerre mondiali la città subì un pesante processo di industrializzazione e venne occupata durante il secondo conflitto mondiale prima dalle truppe rumene-tedesche e in seguito dall'armata rossa.

Tra il 1951 e il 1954 venne costruita una diga con la relativa centrale idroelettrica da 48Mw

La città e il territorio circostante furono il maggior teatro degli scontri nella Guerra di Transnistria che influì negativamente sull'economia della zona.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 1989, l'ultimo effettuato dell'Unione Sovietica, la città aveva 35.806 abitanti, di cui 15.414 moldavi, 10.718 ucraini e 8.087 russi. Nel censimento 2004 i moldavi sono 8.954, gli ucraini 8.062 e i russi 5.891

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dati dal world gazetteer. URL consultato il 19 febbraio 2011.
Moldavia Portale Moldavia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moldavia