Drukair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Druk Air)
Drukair
Drukair A5-RGG (7771929364).jpg
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATA KB
Codice ICAO DRK
Identificativo di chiamata ROYAL BHUTAN
Inizio operazioni di volo 1983
Descrizione
Hub Aeroporto Internazionale di Paro
Flotta 4
Destinazioni 14
Azienda
Fondazione 1981 a Paro, Bhutan
Stato Bhutan Bhutan
Sede Nymezampa, Paro, Bhutan
Gruppo Druk Holdings Investment
Persone chiave Amministratore Delegato: Tandin Jamso
Slogan On the Wings of the Dragon
Sito web https://www.drukair.com.bt
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Drukair Corporation Ltd[1] (in lingua dzongkha: འབྲུག་མཁའ་འགྲུལ་ལས་འཛིན) è la compagnia aerea di bandiera del Regno del Bhutan e costituisce l'unico mezzo di comunicazione via aria con le altre nazioni. Commercializza voli con il marchio Drukair.

Fondata nel 1981, nel 1983 cominciò i primi voli internazionali da Paro per Calcutta e nel 1987 diede il benvenuto al primo visitatore straniero.

La compagnia ha come base operativa l'Aeroporto Internazionale di Paro e opera su nove destinazioni in cinque Paesi.

Il Bhutan ha attuato un piano di sviluppo economico e di sviluppo della Drukair che ha visto la realizzazione di una seconda autostrada nazionale e una cooperazione con l'India per proteggere l'aeroporto di Paro dalle inondazioni frequenti nel Bhutan.

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un British Aerospace BAe 146-100 nella vecchia livrea Druk Air all'Aeroporto Internazionale di Paro nell'aprile 2005

La flotta consiste in due Airbus A319-115 da 114 posti e un ATR 42 da 48 posti, affittato dalla compagnia lituana DOT LT.

Uniformi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 sono state introdotte nuove uniformi per il personale della Drukair: create per festeggiare il centenario della Monarchia butanese, sono costituite da una kira e un tego.

Le nuove uniformi sono state selezionate attraverso un concorso nazionale fra gli stilisti bhutanesi promosso dalla Drukair e dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite per promuovere l'industria tessile e la cultura in Bhutan.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Drukair in Drukair Royal Bhutan Airlines, https://www.drukair.com.bt. URL consultato il 14 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]