Drosophyllum lusitanicum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Drosophyllum lusitanicum
Drosophyllum lusitanicum b.jpg
Drosophyllum lusitanicum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Nepenthales
Famiglia Droseraceae
Genere Drosophyllum
Specie D. lusitanicum
Classificazione APG
Ordine Caryophyllales
Famiglia Drosophyllaceae
Nomenclatura binomiale
Drosophyllum lusitanicum
(L.) Link, 1806
Sinonimi
  • Drosera lusitanica
    L. (1753)
  • Drosophyllum pedatum
    Dutailly (1902) nom.nud.
  • Rorella lusitanica
    (L.) Raf. (1836)
  • Spergulus droseroides
    Brot. ex Steud. (1841) nom.illeg.

Drosophyllum lusitanicum (L.) Link, 1806, è una pianta carnivora della famiglia Droseraceae, presente in alcune regioni di Portogallo, Spagna e Marocco. È l'unica specie vivente del genere Drosophyllum. Tra le carnivore, è una delle poche che riesce a crescere sui suoli aridi ed alcalini.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Illustrazione delle ghiandole collose poste nella regione inferiore di una foglia.

È una pianta erbacea e perenne, con aspetto simile sia alle specie del genere Drosera, molto affine per vicinanza filogenetica, sia a quelle del più distante genere Byblis.

Le foglie, lunghe 20-40 cm, si dipartono da una rosetta centrale e recano ghiandole secernenti una mucillagine collosa, atta alla cattura degli insetti. A differenza delle specie di Drosera, nella Drosophyllum le foglie non sono dotate di un movimento attivo capace di avviluppare la preda. Questa, attratta dal dolce profumo emanato dalla pianta, rimane intrappolata nel secreto colloso. Più l'insetto si dimena, più rimane imprigionato, finché non muore per soffocamento o sfinimento. A questo punto, la pianta inizia a secernere degli enzimi capaci di digerire la carcassa, rilasciando i nutrienti che saranno poi assorbiti dal tessuto fogliare, per supplire la carenza di azoto ed altri elementi di cui è povero il suolo in cui essa si accresce.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Areale di D. lusitanicum


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica