Droga da stupro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.

Con l'espressione droga da stupro ci si riferisce ad una tipologia di sostanze psicoattive che possono essere utilizzate con lo scopo di perpetrare violenza sessuale. Le sostanze utilizzate per facilitare lo stupro possono avere effetti sedativi, ipnotici, dissociativi e/o causare l'amnesia e possiedono la caratteristica di poter essere somministrate alla vittima, assieme a cibo o bevande, senza che questa se ne renda conto[1]. Nei paesi anglosassoni l'atto di aggiungere tali sostanze alle bevande è noto come "drink spiking" ed è considerato reato, perfino se non è seguito da una aggressione od altro tipo di violenza.

Tipologia di sostanze[modifica | modifica sorgente]

Le più comuni droghe da stupro sono il Gamma-idrossibutirrato (GHB); MDA e talune tipologie di benzodiazepine tra cui in particolare il flunitrazepam, comunemente noto come Rohypnol. Taluni studi di provenienza statunitense classificano anche l'alcol come una droga da stupro[2].

Alcol[modifica | modifica sorgente]

L'alcol può essere considerato la droga da stupro di uso più comune,[3] essendo facilmente reperibile e legale. Molti aggressori utilizzano l'alcol, perché le loro vittime spesso e volentieri accettano di assumerlo e possono essere incoraggiati a berne abbastanza da perdere le inibizioni o la coscienza. Anche se la vittima sotto l'effetto dell'alcol accetta di avere un rapporto sessuale l'atto, secondo la giurisdizione di alcuni paesi, potrebbe essere considerato stupro, proprio perché il giudizio della vittima potrebbe essere stato compromesso o venuto meno a causa della sostanza. Le cronache riportano notizie di alcuni aggressori, talvolta dei minori, che hanno commesso stupri "di comodo" aggredendo la vittima dopo che la stessa aveva bevuto, più o meno consapevolmente, una quantità eccessiva di alcol[4]. Uno studio condotto nel Regno Unito ha evidenziato che solo il 2% di un gruppo di 1.014 vittime di stupro avevano bevuto dei drink a cui era stato addizionato un sedativo od altro tipo di droga.[5][6] Un altro studio britannico eseguito su 75 pazienti, in prevalenza donne, che pensavano che le loro bevande fossero state alterate in un pub od in una discoteca, ha evidenziato che in realtà in nessun caso vi era stata una alterazione del drink con una "droga da stupro".[7] Con questi risultati concorda uno studio australiano del 2009: su 97 pazienti, ricoverati in ospedale, che sostenevano di aver avuto il loro drink alterato da una droga d'abuso, nemmeno uno in realtà era stato drogato..[8]

Zolpidem[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati della Drug Enforcement Agency degli Stati Uniti d'America lo zolpidem (In Italia venduto con il nome commerciale di Stilnox) è rapidamente divenuto la principale droga da stupro fra le sostanze sedative. Con più di 250.000 prescrizioni rilasciate nel corso dell'ultimo anno negli USA, lo zolpidem si è dimostrato più facilmente accessibile agli aggressori rispetto al Rohypnol od altri sedativi. Secondo questi dati sembra che gli effetti dello zolpidem se mescolato con l'alcool possano effettivamente favorire eventuali aggressori che intendono perpetrare la violenza sessuale. Dato che lo zolpidem è sostanzialmente privo di gusto può essere facilmente aggiunto ad ogni bevanda.[9]

Benzodiazepine[modifica | modifica sorgente]

Le benzodiazepine sono farmaci comunemente usati per curare l'ansia, gli attacchi di panico, l'insonnia ed altre condizioni. Alcune benzodiazepine utilizzate per trattare l'insonnia possiedono anche potenti proprietà sedative ed amnesiche.

Anche se il flunitrazepam (Rohypnol) è spesso citato come una droga da stupro a causa della sua potenza, dei forti effetti e della capacità di causare una marcata amnesia durante la sua durata d'azione, studi effettuati sul suo possibile uso come droga da stupro hanno contraddetto questa popolare convinzione.[10] Secondo una ricerca condotta negli USA i risultati dei test hanno indicato che il flunitrazepam è stato utilizzato solo in una percentuale variabile dallo 0,33% all'1% degli stupri. Tra le benzodiazepine il midazolam ed il temazepam sono state le benzodiazepine più comunemente utilizzate per lo scopo.[11].

Le benzodiazepine possono essere rilevate nelle urine attraverso l'uso di normali test basati su strisce reattive. In Italia questi test sono venduti in farmacia e pertanto possono essere eseguiti a casa. Il test di solito deve essere eseguito entro 12-72 ore, a seconda di quale farmaco si ricerca. In ogni caso prima viene eseguito il test e maggiore è la possibilità di avere un riscontro positivo nella ricerca della sostanza.

GHB[modifica | modifica sorgente]

Il gamma-idrossibutirrato (GHB) ha effetti molto simili a quelli dell'alcol. In Italia infatti questa sostanza (con il nome commerciale di Alcover) è stata approvata per l'utilizzo nella terapia dell'alcolismo. Il GHB è stato anche utilizzato per trattare la depressione clinica e l'insonnia.
Secondo la Drug Enforcement Administration degli USA: "Le vittime potrebbero non essere consapevoli del fatto che hanno ingerito un farmaco. Il GHB ed i suoi analoghi chimici sono invisibili quando sono disciolti in acqua, e sono inodori. Si caratterizzano per un gusto lievemente salato, ma sono indistinguibili una volta disciolte in bevande come soft drink, distillati, liquori o birra"[12].

Ketamina[modifica | modifica sorgente]

La ketamina è un farmaco anestetico per uso veterinario ed umano. A dosi inferiori a quelle anestetiche causa forti dissociazioni psichiche ed altera la percezione della realtà. Per questo motivo ha trovato largo uso come sostanza stupefacente. Viene usata in genere in cerchie ristrette, come nel caso di festicciole e ritrovi di gruppo. In questi contesti essendo una polvere bianca, formata di granuli cristallini, insapore ed inodore, può essere facilmente miscelata ai drink.[13].

Rischi associati alle sostanze[modifica | modifica sorgente]

La depressione respiratoria, il coma e la morte sono possibilità imprevedibili quando si assume inconsapevolmente una droga da stupro, specialmente in dosi elevate o in combinazione con l'alcol. Molti fattori possono essere del tutto imprevedibili ed esporre a grandi rischi. Ad esempio il soggetto potrebbe avere un'allergia sconosciuta alla sostanza. Oppure potrebbe prendere un qualche medicinale con possibili interazioni o reazioni pericolose con le droghe da stupro. Inoltre i soggetti hanno una ampia variabilità nella capacità di metabolizzazione dei farmaci, il che determina una risposta imprevedibilmente amplificata al farmaco stesso.
Se il GHB viene usato come droga da stupro va ricordato che piccole dosi di questa sostanza sono considerate sicure. Dosaggi più alti possono causare nausea, malessere generale, capogiro, sonnolenza, disturbi della vista, respiro affannoso ed amnesia. Per dosaggi estremamente elevati si possono verificare convulsioni, perdita della coscienza, coma ed infine morte. Questi effetti, come già sottolineato, si diversificano da persona a persona e sono dose-dipendenti.

In ogni indagine sul sospetto utilizzo di droghe da stupro deve comportare un test immediato delle urine e analisi del sangue. Il procrastinare tali indagini potrebbe causare dei falsi negativi perché questi farmaci sono rapidamente metabolizzati ed eliminati dall'organismo.[14][15].

Problematiche legali[modifica | modifica sorgente]

La definizione giuridica di violenza sessuale è variabile da paese a paese. Negli Stati Uniti questo concetto si estende anche alla mancanza di consenso quando la vittima non è in grado di dire "no" al rapporto, se l'effetto è dovuto alla somministrazione di psicofarmaci o semplicemente al consumo di alcol.[16]

In Italia la legge 15 febbraio 1996 n.66 "Norme contro la violenza sessuale" all'articolo 3 afferma: "(...) Chiunque, con violenza o minaccia o mediante abuso di autorità, costringe taluno a compiere o subire atti sessuali è punito con la reclusione da cinque a dieci anni. Alla stessa pena soggiace chi induce taluno a compiere o subire atti sessuali abusando delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della persona offesa al momento del fatto (...).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Polizia Municipale di Torino - Sicurezza Urbana P.M. Torino - Focus - Rape Drug - Droga dello stupro
  2. ^ Rohypnol: The date rape drug, BBC News, 4 febbraio 1999. URL consultato il 22 marzo 2009.
  3. ^ Alcohol Is Most Common 'Date Rape' Drug. Medicalnewstoday.com. Retrieved on June 1, 2011.
  4. ^ Date Rape. Survive.org.uk (2000-03-20). Retrieved on June 1, 2011.
  5. ^ Alcohol, not drugs, poses biggest date rape risk – health – January 7, 2006. New Scientist (2006-01-07). Retrieved on June 1, 2011.
  6. ^ Toxicological findings in cases of alleged drug-facilitated sexual assault in the United Kingdom over a 3-year period – Journal of Clinical Forensic Medicine, Volume 12, Issue 4, August 2005, Pages 175–186
  7. ^ Jenny Hope, Drug rape myth exposed as study reveals binge drinking is to blame in Daily Mail (London), 16 febbraio 2007. URL consultato il 28 aprile 2008.
  8. ^ Drink spiking claims rejected in The Australian, 16 giugno 2009.
  9. ^ Students encounter dangerous date-rape drug - News - The Diamondback - University of Maryland, Diamondbackonline.com. URL consultato il 19 febbraio 2012.
  10. ^ Drug rape myth exposed as study reveals binge drinking is to blame | News. Thisislondon.co.uk. Retrieved on June 1, 2011.
  11. ^ ElSohly, Mahmoud A.; Lee, Luen F.; Holzhauer, Lynn B.; Salamone, Salvatore J., Analysis of urine samples in cases of alleged sexual assault case history in Benzodiazepines and GHB, 2001, pp. 127–144.
  12. ^ GHB, GBL and 1,4BD as Date Rape Drugs. Usdoj.gov. Retrieved on June 1, 2011.
  13. ^ Doubts cast over rape drug detectors, New Scientist, 19 ottobre 2002. URL consultato il 2 febbraio 2008.
  14. ^ Watch out for Date Rape Drugs, Michigan Department of Community Health. URL consultato il 2 marzo 2010.
  15. ^ Date Rape Drugs & Sexual Assault, University of Alberta Sexual Assault Centre. URL consultato il 2 marzo 2010.
  16. ^ Rape. Criminal.findlaw.com. Retrieved on June 1, 2011.