Driving Rain

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Driving Rain
Artista Paul McCartney
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 novembre 2001
Durata 1 h,7 min,17 sec
Dischi 1
Tracce 16
Genere Rock
Etichetta Parlophone/EMI
Produttore David Kahne
Note n. 26 Stati Uniti
n. 46 Gran Bretagna
Certificazioni
Dischi d'oro 1 Stati Uniti Stati Uniti
Paul McCartney - cronologia
Album precedente
(2001)
Album successivo
(2002)

Driving Rain è un album di Paul McCartney, registrato e pubblicato nel 2001. È il suo primo album da quando ha pubblicamente annunciato la sua relazione con la ex-modella attivista Heather Mills, che avrebbe sposato l'anno successivo alla pubblicazione di quest'album.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Origine e storia[modifica | modifica wikitesto]

Paul McCartney, tre anni dopo la morte della moglie Linda, pare vivere un periodo di ritrovata felicità. Driving Rain presenta molti brani ispirati a Heather. Chiaramente creato sull'esempio allegro del precedente Run Devil Run (fatta eccezione per 2 brani) è stato preparato con David Kahne, che svolse il ruolo di co-produttore in due settimane, iniziando nel febbraio del 2001 con un gruppo di musicisti che avrebbero poi seguito McCartney in tour.

L'11 settembre 2001, McCartney era seduto su un aereo a New York City, quando iniziarono gli attentati, e poté osservare gli eventi dal suo posto. Fortemente colpito dalla tragedia e determinato a reagire, compose Freedom (la quale semplicità richiama la canzone di John Lennon Give Peace a Chance) e aiutò a organizzare il Concerto per New York City, uno show con grandi artisti di fama internazionale, tenutosi al Madison Square Garden il 20 ottobre, dove Freedom venne eseguita davanti a un pubblico molto partecipe. Impulsivamente, McCartney fece fermare la stampa di Driving Rain in modo che Freedom potesse apparire nel disco almeno come traccia nascosta (dato che il booklet era già stato stampato). La canzone appena pubblicata From A Lover To A Friend (che raggiunse solo la 45ª posizione nel Regno Unito), venne inserita in un singolo abbinata con Freedom, ma esso non riuscì a finire in classifica.

Nel maggio 2007, McCartney decise di non eseguire più dal vivo Freedom poiché era stata definita da qualcuno come estremista. Riguardo alla canzone, McCartney disse: «Credevo esprimesse un bel sentimento, e, subito dopo l'11 settembre, il giusto sentimento. Ma è stato frainteso. Le hanno attaccato l'etichetta di militarista, e avete sentito George Bush usare questa espressione; in questo modo ho sentito alterato il significato intrinseco della canzone».[1]

Nel novembre del 2001 Driving Rain stupì a causa delle sue basse vendite, considerando che l'album precedente di McCartney, Flamig Pie, era arrivato secondo in classifica sia nel Regno Unito che negli USA. Probabilmente, il flop commerciale, fu dovuto alla mancanza di singoli in supporto al disco, Driving Rain si accontentò di un misero 46º posto in classifica nel Regno Unito, e divenne l'album meno venduto di McCartney in patria. Negli Stati Uniti, la reazione fu leggermente migliore, e l'album arrivò alla posizione numero 26 in classifica, diventando disco d'oro.

Cominciato nell'aprile del 2002, il "Driving USA Tour" riscosse invece un grande successo di pubblico e critica.

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Driving rain fu registrato a spron battuto nel corso di due sole settimane (16 febbraio-2 marzo 2001) agli Henson Studios di Los Angeles. Venne terminato nel mese di giugno con l'incisione di Your loving flame. Tra i brani rimasti inediti, Washington, "un pezzo in stile blue-grass"[2].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono opera di Paul McCartney, eccetto dove indicato.

  1. Lonely Road – 3:16
    • Paul McCartney - basso, voce, chitarra acustica, chitarra elettrica
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, tamburello
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica, Pedal Steel chitarra, chitarra acustica
    • Gabe Dixon - organo Wurlitzer
    • David Kahne - organo Hammond
  2. From a Lover to a Friend – 3:48
    • Paul McCartney - pianoforte, basso, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - chitarra 12 corde
    • Gabe Dixon - pianoforte
  3. She's Given Up Talking – 4:57
    • Paul McCartney - chitarra acustica, voce, basso, batteria
    • Abe Laboriel Jr. - percussioni
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - organo
    • David Kahne - chitarra elettrica
  4. Driving Rain – 3:26
    • Paul McCartney - basso, voce, chitarra acustica
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - chitarra 12 corde, chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - Wurlitzer
    • David Kahne - sintetizzatore
  5. I Do – 2:56
    • Paul McCartney - chitarra acustica, basso, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, tamburello
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - Pianoforte
    • David Kahne - Samples
  6. Tiny Bubble – 4:21
    • Paul McCartney - Fender Rhodes, basso, chitarra elettrica, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - organo
  7. Magic – 3:59
    • Paul McCartney - chitarra elettrica, basso, chitarra acustica, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica, chitarra acustica
    • Gabe Dixon - Fender Rhodes
    • David Kahne - sintetizzatore
  8. Your Way – 2:55
    • Paul McCartney - chitarra elettrica, voce, batteria
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, seconda voce
    • Rusty Anderson - basso, Pedal Steel, seconda voce
    • Gabe Dixon - organo, seconda voce
  9. Spinning On An Axis (Paul McCartney/James McCartney) – 5:16
    • Paul McCartney - basso, chitarra acustica, chitarra elettrica, percussioni, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, percussioni
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica, chitarra acustica, percussioni
    • Gabe Dixon - percussioni
    • James McCartney - percussioni
    • David Kahne - Wurlitzer
  10. About You – 2:54
    • Paul McCartney - chitarra elettrica, voce
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, cembalo
    • Rusty Anderson - basso, chitarra 12 corde
    • Gabe Dixon - Wurlitzer, organo
  11. Heather – 3:26
    • Paul McCartney - Pianoforte, voce, chitarra elettrica, chitarra acustica, basso
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - seconda voce
    • Gabe Dixon - seconda voce
    • David Kahne - campionamenti
    • Ralph Morrison - violino
  12. Back In The Sunshine Again (Paul McCartney/James McCartney) – 4:21
    • Paul McCartney - basso, voce, chitarra elettrica
    • James McCartney - chitarra elettrica
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - pianoforte
  13. Your Loving Flame – 3:43
    • Paul McCartney - piano, basso, voce, cembalo
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, seconda voce
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica, chitarra acustica, seconda voce
    • Gabe Dixon - organo, seconda voce
    • David Kahne - campionamenti
    • David Campbell - viola
    • Matt Funes - viola
    • Joel Derouin - violino
    • Larry Corbett - violoncello
  14. Riding Into Jaipur – 4:08
    • Paul McCartney - chitarra acustica, basso, voce
    • Abe Laboriel Jr. - percussioni
    • Rusty Anderson - Tampura, chitarra 12 corde
    • Gabe Dixon - pianoforte
    • David Kahne - sintetizzatore
  15. Rinse The Raindrops – 10:08
    • Paul McCartney - basso, voce, chitarra
    • Abe Laboriel Jr. - batteria, accordion
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Gabe Dixon - Wurlitzer, Piano, organo
  16. Freedom – 3:34
    • Paul McCartney - voce, chitarra acustica
    • Eric Clapton - chitarra elettrica solista
    • Rusty Anderson - chitarra elettrica
    • Abe Laboriel Jr. - batteria
    • A causa dell'aggiunta all'ultimo minuto di Freedom a Driving Rain, la canzone non fu inserita nella lista dei brani in copertina, e appare come traccia nascosta. Freedom è stata registrata dal vivo durante il Concerto per New York City, con successive sovraincisioni in studio. Esistono alcuni esemplari del disco con una scatola esterna e una copertina differente, e Freedom appare come traccia ufficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dahlen, Chris, Interview:Sir Paul McCartney, Pitchfork Media, 21 maggio 2007. URL consultato il 9 gennaio 2008.
  2. ^ Luca Perasi, Paul McCartney: Recording Sessions (1969-2011), 2012. ISBN 9788891014399.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock