Drapia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Drapia
comune
Drapia – Stemma Drapia – Bandiera
Drapia – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Vibo Valentia-Stemma.png Vibo Valentia
Amministrazione
Sindaco Antonio Vita (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 38°40′00″N 15°55′00″E / 38.666667°N 15.916667°E38.666667; 15.916667 (Drapia)Coordinate: 38°40′00″N 15°55′00″E / 38.666667°N 15.916667°E38.666667; 15.916667 (Drapia)
Altitudine 262 m s.l.m.
Superficie 21 km²
Abitanti 2 087[1] (30-09-2012)
Densità 99,38 ab./km²
Frazioni Brattirò, Carìa, Gasponi
Comuni confinanti Parghelia, Ricadi, Spilinga, Tropea, Zaccanopoli, Zungri
Altre informazioni
Cod. postale 89862
Prefisso 0963
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 102009
Cod. catastale D364
Targa VV
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti Brattiroesi, Cariesi, Drapiesi, Gasponesi
Patrono San Sergio Martire
Giorno festivo 7 ottobre: San Sergio, patrono di Drapia; 27 settembre: Brattirò; 16 luglio: Carìa; 3 novembre: Gasponi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Drapia
Posizione del comune di Drapia nella provincia di Vibo Valentia
Posizione del comune di Drapia nella provincia di Vibo Valentia
Sito istituzionale

Drapia (dal greco antico Hydràpeia, Υδράπεια) è un comune di 2.087 abitanti della provincia di Vibo Valentia. Il suo territorio ospita strutture ricettive esigue in numero, ma molto frequentate dal turismo nazionale (proveniente in gran parte da Veneto, Lombardia, Lazio e Campania) ed internazionale (in arrivo soprattutto dalla Germania, in maniera molto sporadica dall'Argentina, ma anche dalla Francia e, più di recente, dai Paesi Bassi). Proprio il turismo rappresenta, dato per definitivo il tramonto della civiltà contadina, la principale risorsa economica della zona (che si può vantare della contiguità con le aree vacanziere più rinomate di Ricadi e Tropea), impiegando nel settore, stagionalmente, un discreto numero di persone in rapporto alla popolazione attiva locale.

Oltre che dalle frazioni di Gasponi, Carìa e Brattirò, la superficie comunale è occupata anche da alcuni nuclei abitati sparsi: Contrada San Rocco, Contrada Pissione, Località Sant'Angelo (ospitante il ben noto Ostello della Gioventù, sede della scomparsa Villa Felice), Località Pantano e Località Vardaro (presso cui è localizzata una fontana posta nelle vicinanze dell'antico Convento di San Sergio).

Si segnala, inoltre, la presenza di un luogo di culto noto come "Apparizione di Gesù", della frazione Carìa, presso il quale, una prima volta nel luglio 1982 ed una seconda il 21 dicembre 1986, si racconta che si siano verificate due apparizioni di Gesù. La veridicità di ciò risiede nella testimonianza di un contadino dedito alla vita dissoluta, protagonista diretto degli incontri. La località che prende il nome dal luogo di culto stesso, situata sulla Collina Cardillo, potrebbe essere interessata, nel lustro seguente al 2006, dai lavori di realizzazione di un imponente Santuario dedicato a Padre Pio.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010[3] i cittadini stranieri residenti erano 97 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Eventi, sagre e festeggiamenti[modifica | modifica sorgente]

  • Drapia:

12 agosto - Commemorazione dell'incoronazione dell'effigie della Madonna Immacolata

Prima domenica di ottobre e sabato precedente - Festa di San Sergio Martire e San Michele

  • Gasponi:

Ultima domenica di maggio - Festa in onore della Vergine Maria

13 agosto - Sagra del dolce

3 novembre - Festa Patronale di Sant'Acindino Martire

  • Brattirò:

18 aprile - Fiera della Santa Croce

29 giugno - Festa Patronale di San Pietro Apostolo

10 agosto - Sagra del vino (manifestazione enogastronomica, durante la quale è possibile degustare piatti di vario tipo accompagnandoli col gustoso vino locale)

25, 26, 27 settembre - Fiera e festeggiamenti in onore dei SS Medici e Martiri Cosma e Damiano

  • Caria:

settimana Santa - Passione di Cristo

10 maggio - Fiera in onore del patrono S. Salvatore

14, 15, 16 luglio - Solenni festeggiamenti patronali in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo patrona del paese di cariaSolennita' Religiose e civili.

6 agosto - Sagra dei Fagioli sagra da Sujaca (manifestazione gastronomica di grande richiamo, che si svolge puntualmente, ormai, da oltre 30 anni, nella quale si offrono degustazioni dei prelibati fagioli, preparati nelle diverse salse, e di spettacoli di Folklore e pirotecnici)

Prima domenica dopo il 15 agosto - Festa dell'Emigrante

Periodo Natalizio - Presepe Vivente

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Nel film Anastasia mio fratello (regia di Steno, con Alberto Sordi, Richard Conte, Edoardo Faieta e Maria Tedeschi, 1973) si racconta la storia di Don Salvatore Anastasia e del fratello Alberto, nati nella vicina Tropea. Il primo, parroco di Carìa ed al contempo vicino alla curia di Mileto, lasciò la Calabria per New York intorno al 1919, dove venne insignito della carica di vice-parroco nella parrocchia di Santa Lucia, nel quartiere di Little Italy. Suo fratello Alberto, ribattezzato "Big Al" ma registrato all'anagrafe come Umberto Anastasia, iniziò a lavorare al porto di New York come scaricatore (in inglese "longshoreman"). Fu qui che, per un omicidio avvenuto negli Anni 20 (seguìto, si narra, ad una sottile provocazione subita da parte di un altro scaricatore di porto), costatogli una condanna di 18 mesi da scontarsi presso il carcere di Sing Song, egli mostrò le prime avvisaglie di una decisa inclinazione verso il crimine, ed in particolar modo verso l'omicidio. Nel corso della propria "carriera" di malvivente, Alberto Anastasia entrò nelle grazie di personaggi quali Giuseppe "Joe the Boss" Masseria e soprattutto Charles "Lucky" Luciano, del quale fu per vari anni fedele seguace. Durante l'epoca del Proibizionismo, Big Al collaborò con l'organizzazione di Lucky Luciano nella gestione di attività lucrative illegali quali prostituzione, gioco d'azzardo, estorsione e contrabbando di alcoolici (rum in particolare, il cui smercio illegale terminò però nel 1933, per effetto delle leggi sulla liberalizzazione promulgate dal senato americano). Il ruolo di maggior rilevanza assunto da Anastasia all'interno della società malavitosa è stato quello di controllare il braccio destro del "National Crime Syndicate" (una sorta di sindacato posto a tutela delle attività criminose), cioè il gruppo "The Boys From Brooklyn". Quest'ultimo, sotto il nome di "Murder, Inc.", cui aderiva lo stesso Anastasia, commise tra 400 e 700 omicidi in quasi dieci anni di attività. L'ambizione di Anastasia, ovvero controllare una larga parte degli introiti provenienti dalle sale di gioco d'azzardo che la malavita aveva realizzato a Cuba (con l'aiuto del governo di Fulgencio Batista, nella prima metà degli Anni 50), lo rese inviso ad altri esponenti della mala. Tra questi vi era Vito Genovese, il cui tentativo di assassinare Anastasia andò a buon fine: a New York, la mattina del 25 ottobre 1957, nel locale del barbiere del Park Sheraton Hotel (all'incrocio tra la 56ª strada e la 7ª Avenue), due uomini col viso ricoperto da sciarpe seminarono il terrore, uccidendo tutti i presenti. La fine del più famoso esponente della mafia calabrese trapiantata negli Stati Uniti è passata alla storia come "l'omicidio dal barbiere".

Sport[modifica | modifica sorgente]

Calcio[modifica | modifica sorgente]

La principale squadra di calcio della città è l'U.S. Drapia che milita nel girone G vibonese di 3ª Categoria. I colori sociali sono: il rosso ed il bianco.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2012.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Statistiche demografiche ISTAT

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]