Dragon Quest (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dragon Quest
Titolo originale Dragon Quest
Sviluppo Chunsoft
Pubblicazione Enix
Ideazione Yuji Horii
Serie Dragon Quest
Data di pubblicazione Giappone 27 maggio 1986
Stati Unitiagosto 1989
Genere Videogioco di ruolo alla giapponese
Tema Fantasy
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Nintendo Entertainment System, MSX, Sharp X68000, Super Nintendo, Game Boy Color, Telefono cellulare, Wii, NEC PC-9801
Supporto Cartuccia 640 kilobit (NES), 512 kilobit (Famicom)
Periferiche di input Gamepad
Seguito da Dragon Quest II: Pantheon di spiriti maligni

Dragon Quest (ドラゴンクエスト Doragon Kuesuto?), conosciuto come Dragon Warrior negli Stati Uniti, è un videogioco di ruolo pubblicato nel 1986 da Enix per Nintendo Entertainment System, e in seguito portato su altre piattaforme. Si tratta del primo capitolo dell'omonima serie, giunta oggi al nono episodio. Il gioco, sviluppato dalla Chunsoft, che in seguito realizzerà altri quattro episodi della serie, ha il design dei personaggi curato dall'autore di Dragon Ball Akira Toriyama, mentre le musiche sono di Koichi Sugiyama. L'ideatore Yuji Horii ha dichiarato di essersi ispirato, per la creazione di Dragon Quest, a RPG occidentali come Wizardry e Ultima. Il titolo in questione ha avuto una grandissima influenza sul genere dei giochi di ruolo su console[senza fonte] e ne contribuì alla diffusione e al successo, introducendo per la prima volta meccaniche innovative, divenute col tempo tratti tipici e che avrebbero avuto grande influenza sui titoli venuti dopo, appartenenti alla stessa categoria, come ad esempio il celebre Final Fantasy di Square.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi