Dragon Ball GT: L'ultima battaglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Film di Dragon Ball.

Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Dragon Ball GT: L'ultima battaglia
special TV anime
Cover del DVD
Cover del DVD
Titolo orig. 悟空外伝! 勇気の証しは四星球
(Gokū gaiden! Yūki no akashi wa sūshinchū)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Akira Toriyama
Regia Osamu Kasai
Musiche Akihito Tokunaga
Rete Fuji Television
1ª TV 26 marzo 1997
Durata 46 min.
Rete it. Italia 1
1ª TV it. 24 dicembre 2003
Censura it. no
Studio dopp. it. Merak Film
Generi azione, arti marziali
Cronologia
  1. Dragon Ball Z: La storia di Trunks
  2. Dragon Ball GT: L'ultima battaglia
  3. Dragon Ball: Ossu! Kaette kita Son Goku to nakama-tachi

Dragon Ball GT: L'ultima battaglia (悟空外伝! 勇気の証しは四星球 Gokū gaiden! Yūki no akashi wa sūshinchū?) è l'unico special TV su Dragon Ball basato sulla serie Dragon Ball GT, andato in onda per la prima volta in Giappone tra l'episodio 41 ed il 42 il 26 marzo 1997[1] mentre, in Italia, è stato trasmesso il 24 dicembre 2003 su Italia 1.

La Star Comics ne aveva precedentemente pubblicato l'anime comic nel 2001 per poi ristamparlo, successivamente, nel 2002[2] durante la trasmissione TV della serie.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Cento anni dopo l'inizio dell'ultimo Torneo Tenkaichi in Dragon Ball Z, Pan è ancora in vita, sebbene anziana, e ha un nipote che è identico a Goku da bambino, chiamato Goku Jr.. Egli non è appassionato di arti marziali, non ha mai sfruttato le sue potenzialità e viene deriso da altri ragazzini. Quando Pan si ammala, però, decide di cercare la sfera del drago posseduta in passato dalla sua famiglia sperando, così, di poter esprimere il desiderio di far guarire sua nonna. Intraprende, così, il viaggio affrontandolo come un bambino normale e timoroso, inconscio delle proprie potenzialità. Lungo la strada, stringe amicizia con Pack, uno dei bambini che erano soliti prendersi gioco di lui, e, senza rendersene conto, trovandosi attaccato da vari mostri, riesce a trasformarsi in Super Saiyan. Alla fine, raggiunge la sua meta, ma appare misteriosamente il suo antenato Goku, il quale gli spiega che una sola sfera del drago non basta per esprimere il desiderio; per fortuna, però, Pan lo raggiunge e sta bene: il suo malessere era passeggero e non grave, insieme a lei c'è Pack (precedentemente rimasto indietro e caduto in un burrone). Mentre Goku Jr. esulta e ringrazia credendo che sia merito della sfera, Goku (dopo essere scomparso) gli dice che ad aiutarli è stato il suo coraggio, e lo incoraggia ulteriormente dicendogli di non cambiare e di non arrendersi mai. Goku Jr. torna a casa con Pack e Pan portando con sé la sfera per custodirla in memoria di suo nonno.

Nuovi personaggi[modifica | modifica sorgente]

Goku Jr. in una scena del film.
  • Goku Jr. (孫悟空Jr. Son Gokū Junia?) è il protagonista, identico al suo antenato Goku da bambino, compare anche nell'ultimo episodio di Dragon Ball GT ambientato dopo lo speciale: in quell'occasione combatte contro Vegeta Jr. in un Torneo Tenkaichi ed entrambi dimostrano di sapersi trasformare in Super Saiyan nonostante nello special questo richieda molto tempo, probabilmente perché precedente al finale di Dragon Ball GT. Pan è la nonna di Goku Jr., ma non si scopre mai quali siano i suoi effettivi genitori.
  • Pack (パック Pakku?) era prima un bulletto che, insieme a due altri amici, si prendeva gioco di Goku Jr., ma, da quando ha sentito che quest'ultimo vuole arrivare al monte Paoz, decide di seguirlo. Così diventano grandi amici, e vivono tante avventure, ma, quasi arrivati a destinazione, egli, che per primo attraversa un ponte barcollante su un profondo burrone, cade a causa di Goku Jr. che lo aveva costretto a tornare sull'altra sponda. Sembra morto fin quando, alla fine della puntata, torna a prendere Goku Jr. insieme a nonna Pan su un elicottero della polizia.

Titoli[modifica | modifica sorgente]

  • Giappone: 悟空外伝! 勇気の証しは四星球 (Gokū Gaiden! Yūki no Akashi wa Sūshinchū?)
  • USA: Dragonball GT: A Hero's Legacy (TV), Dragon Ball GT Movie: A Hero's Legacy (DVD)
  • Italia: Dragon Ball GT: L'ultima battaglia
  • Francia: Dragon Ball GT: 100 ans après
  • Germania: Dragonball GT - The Movie: Son-Goku Jr.

Personaggi e doppiatori[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Goku Jr. Masako Nozawa Patrizia Scianca
Pan Yūko Minaguchi Grazia Migneco
Pack Tōru Furuya Luca Bottale
Piccolo Orso anna maria tulli
Papà Orso Pietro Ubaldi
Mamba Miki Ito Marina Thovez
Yao Ryūzaburō Ōtomo Mario Zucca
Susha Shin Aomori Diego Sabre
Torga Kazuyuki Sogabe Claudio Ridolfo
Goku (apparizione nel finale) Masako Nozawa Paolo Torrisi
Narratore Jōji Yanami Mario Scarabelli
  • Doppiaggio italiano:
    • Casa di doppiaggio: Merak Film
    • Direttore del doppiaggio: Paolo Torrisi
    • Nota: non esiste la versione alternativa del doppiaggio di Dynamic Italia per questo film.

Edizioni home-video[modifica | modifica sorgente]

Il film è uscito solo su DVD distribuito da De Agostini, a differenza degli altri film che sono usciti anche in edizione VHS.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda su Daizex.com.
  2. ^ Scheda del volume sul sito dell'editore.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga