Draft NFL 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Draft NFL 2004
Data 24-25 aprile 2004
Sede Madison Square Garden
Città New York City
Scelte
Prima scelta Eli Manning, QB San Diego Chargers
Mr. Irrelevant Andre Sommersel, LB Oakland Raiders
Selezioni totali 255

Il Draft NFL 2004 è il classico avvenimento annuale organizzato dalla NFL che si è tenuto il 24 e il 25 aprile 2004[1]. L' ordine del draft era costituito semplicemente invertendo l'ordine di come si è conclusa la stagione regolare 2003, quindi dalla squadra che aveva ottenuto meno vittorie a quella con più vittorie; tranne per le ultime due scelte (31a e 32a) che sono state assegnate rispettivamente alla perdente e alla vincente del Super Bowl XXXVIII. In caso di parità di vittorie si guardava come prima cosa la difficoltà del calendario che le squadre con lo stesso numero di vittorie si erano affrontate. In caso di ulteriore parità si guardavano il numero delle vittorie raggiunte all' interno della propria division o conference. Se la parità persisteva la decisione veniva presa con il lancio della monetina.

Primo giro[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è riportato l'ordine del 1º giro che si è tenuto il 24 aprile alle 17:00 (ora italiana).

= Pro Bowler[2]
Draft 2004
Posizione Franchigia Record Note Giocatore Posizione Università
1 San Diego Chargers 4-12 ceduta nello stesso giorno ai New York Giants Eli Manning Quarterback Mississippi
2 Oakland Raiders 4-12 Robert Gallery Offensive tackle Iowa Hawkeyes
3 Arizona Cardinals 4-12 Larry Fitzgerald Wide receiver Pittsburgh
4 New York Giants 4-12 ceduta nello stesso giorno ai San Diego Chargers Philip Rivers Quarterback NC State
5 Washington Redskins 5-11 Sean Taylor Free safety Miami
6 Cleveland Browns 5-11 ceduta dai Detroit Lions Kellen Winslow II Tight end Miami
7 Detroit Lions 5-11 ceduta dai Cleveland Browns Roy Williams Wide receiver Texas
8 Atlanta Falcons 5-11 DeAngelo Hall Cornerback Virginia Tech
9 Jacksonville Jaguars 6-10 Reggie Williams Wide receiver Washington
10 Houston Texans 5-11 Dunta Robinson Cornerback South Carolina
11 Pittsburgh Steelers 6-10 Ben Roethlisberger Quarterback Miami
12 New York Jets 6-10 Jonathan Vilma Linebacker Miami
13 Buffalo Bills 6-10 Lee Evans Wide receiver Wisconsin
14 Chicago Bears 7-9 Tommie Harris Defensive tackle Oklahoma
15 Tampa Bay Buccaneers 7-9 Michael Clayton Wide receiver LSU
16 Philadelphia Eagles 12-4 ceduta dai San Francisco 49ers Shawn Andrews Offensive tackle Arkansas
17 Denver Broncos 10-6 ceduta dai Cincinnati Bengals D.J. Williams Linebacker Miami
18 New Orleans Saints 8-8 Will Smith Defensive tackle Ohio State
19 Miami Dolphins 10-6 ceduta dai Minnesota Vikings Vernon Carey Offensive tackle Miami
20 Minnesota Vikings 9-7 ceduta dai Miami Dolphins Kenechi Udeze Defensive end USC
21 New England Patriots 14-2 ceduta dai Baltimore Ravens Vince Wilfork Defensive tackle Miami
22 Buffalo Bills 6-10 ceduta dai Dallas Cowboys J.P. Losman Quarterback Tulane
23 Seattle Seahawks 10-6 Marcus Tubbs Defensive tackle Texas
24 St. Louis Rams 12-4 ceduta dai Denver Broncos via Cincinnati Bengals Steven Jackson Running back Oregon State
25 Green Bay Packers 10-6 Ahmad Carroll Cornerback Arkansas
26 Cincinnati Bengals 8-8 ceduta dai St. Louis Rams Chris Perry Running back Michigan
27 Houston Texans 5-11 ceduta dai Tennessee Titans Jason Babin Defensive end Western Michigan
28 Carolina Panthers 11-5 ceduta dai Philadelphia Eagles via San Francisco 49ers Chris Gamble Cornerback Ohio State
29 Atlanta Falcons 5-11 ceduta dagli Indianapolis Colts Michael Jenkins Wide receiver Oregon State
30 Detroit Lions 5-11 ceduta dai Kansas City Chiefs Kevin Jones Running back Virginia Tech
31 San Francisco 49ers 7-9 ceduta dai Carolina Panthers Rashaun Woods Wide receiver Oklahoma State
32 New England Patriots 14-2 Benjamin Watson Tight end Georgia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2004 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 29 settembre 2012.
  2. ^ I giocatori sono identificati come Pro Bowler se sono stati convocati per il Pro Bowl in qualsiasi momento della propria carriera

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]