Downton Abbey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Downton Abbey
DowntonAbbey.jpg
Immagine tratta dalla sigla della serie televisiva
Titolo originale Downton Abbey
Paese Regno Unito, Stati Uniti d'America
Anno 2010 – in produzione
Formato serie TV
Genere period drama
Stagioni 4
Episodi 34
Durata 48 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital 5.1
Crediti
Ideatore Julian Fellowes
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Musiche John Lunn
Costumi Susannah Buxton (s. 1-2), Caroline McCall (s. 3)
Effetti speciali Edward Draycott, Jason Troughton, James Davis
Produttore Liz Trubridge, Nigel Marchant
Produttore esecutivo Julian Fellowes, Gareth Neame, Rebecca Eaton
Casa di produzione Carnival Films, Masterpiece
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 26 settembre 2010
Al in corso
Rete ITV
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 11 dicembre 2011
Al in corso
Rete Rete 4
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 10 luglio 2013
Al in corso
Rete DIVA Universal

Downton Abbey è una serie televisiva anglo-americana in costume, coprodotta da Carnival Films e Masterpiece per il network britannico ITV e per la PBS, televisione non-profit statunitense. La serie, ideata e principalmente scritta dall'attore e scrittore Julian Fellowes, è ambientata durante la fine dell'età edoardiana, dopo la morte di Edoardo VII, nella tenuta fittizia di Downton Abbey nello Yorkshire.

La serie è stata accolta positivamente e gli ascolti sono stati molto alti per uno show di questo genere, raccogliendo diversi premi e nomination. È diventata successivamente la serie drammatica britannica in costume di maggior successo dopo il serial Ritorno a Brideshead del 1981, e nel 2011 è entrata nel Guinness dei primati come show dell'anno più acclamato dalla critica, diventando la prima serie britannica a vincere tale riconoscimento[1]. A luglio 2012, in seguito alle nuove nomination agli Emmy Awards, la serie è diventata lo show non americano più candidato nella storia del premio[2] e, con la terza stagione, uno dei più diffusi in tutto il mondo[3]. Nel 2013 è stato classificato al quarantatreesimo posto tra le serie televisive meglio scritte di sempre dalla Writers Guild of America[4].

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il produttore esecutivo della serie, Gareth Neame.

Inizialmente, il produttore esecutivo Gareth Neame pensava di adattare in una serie televisiva l'acclamato romanzo di Julian Fellowes Snob, ma, dopo diverse discussioni, Neame e Fellowes decisero di creare una serie completamente nuova, ambientata nell'età edoardiana[5]. La prima stagione viene commissionata nell'agosto 2009[6]: la pre-produzione comincia in autunno e le riprese a marzo 2010[7].

La prima stagione viene trasmessa nel Regno Unito dal canale britannico ITV1 dal 26 settembre 2010[8] al 7 novembre 2010[9]. A ottobre, grazie agli ottimi ascolti ottenuti, ITV rinnova la serie per una seconda stagione di otto episodi[10][11], le cui riprese cominciano a marzo 2011[12].

La seconda stagione viene mandata in onda dal 18 settembre 2011[13] al 6 novembre 2011[14]. All'anteprima della seconda stagione ad Highclere Castle, tenutasi il 29 luglio 2011, viene annunciato che Julian Fellowes sta scrivendo la terza stagione, ambientata durante gli anni Venti[15]; la stagione viene ufficialmente confermata il 3 novembre 2011 da ITV[16], mentre uno speciale di novanta minuti, che chiude la seconda stagione, viene trasmesso a Natale 2011[17].

Nel frattempo, la prima stagione viene trasmessa in Italia su Rete 4 a partire dall'11 dicembre 2011[18], mentre la seconda, inizialmente prevista alla fine di novembre 2012 sempre su Rete 4[19], viene poi fatta slittare al 2 dicembre[20]: il primo episodio è stato proiettato in anteprima al Roma Fiction Fest 2012[21].

Le riprese della terza stagione, formata sempre da otto episodi e uno speciale natalizio[16], cominciano a febbraio 2012[22]; viene poi trasmessa a partire dal 16 settembre 2012 al 4 novembre 2012[23]. Nel numero di settembre del Telegraph, Julian Fellowes annuncia inoltre di stare lavorando a un prequel spin-off incentrato sulla corte tra Lord Grantham e Cora. Pianificato all'inizio come libro, l'idea è stata comprata da ITV per essere adattata per la televisione[24].

Il 23 novembre 2012 ITV conferma la produzione della quarta stagione, formata da otto episodi e uno speciale natalizio, in onda dal 22 settembre 2013[25]; le riprese cominciano a Highclere Castle e agli Ealing Studios a febbraio 2013. La nuova stagione continua a raccontare la storia della famiglia Crawley e della servitù nei primi anni Venti[26].

Il 10 novembre 2013 la serie viene rinnovata per la quinta stagione[27].

Casting[modifica | modifica sorgente]

Il direttore del casting è Jill Trevellick.

Nella seconda stagione al cast si aggiungono Cal Macaninch, Iain Glen, Amy Nuttall, Zoe Boyle e Maria Doyle Kennedy[28], rispettivamente nei ruoli del valletto Lang, Sir Richard Carlisle, la domestica Ethel, Miss Lavinia Swire e Vera, moglie di John Bates.

L'attrice americana Shirley MacLaine appare nella terza stagione nel ruolo di Martha Levinson, madre di Cora[29], nel corso dei primi due episodi[30]. Altri nuovi membri del cast sono Matt Milne nel ruolo di Alfred Nugent, nipote della signora O'Brien[31], Cara Theobald come la nuova sguattera di cucina Ivy Stuart, Lucille Sharp, che interpreta Miss Reed, la domestica personale della madre di Cora[32][33], ed Ed Speleers, confermato nel ruolo del valletto Jimmy Kent[34].

A marzo 2012 la maggior parte del cast principale, tra cui Michelle Dockery, Elizabeth McGovern, Hugh Bonneville, Joanne Froggatt e Brendan Coyle, firma nuovi contratti che assicurano la loro partecipazione alla quarta e alla quinta stagione, nonostante non siano ancora state ufficialmente annunciate. Il 21 ottobre 2012 viene annunciata l'assenza di Dan Stevens in altre stagioni della serie[35]; la partecipazione di Maggie Smith, precedentemente messa in dubbio, viene invece confermata a gennaio 2013[36].

A marzo 2013 vengono annunciati i nuovi attori della quarta stagione: Tom Cullen nel ruolo di Lord Gillingham, Nigel Harman in quello del valletto Green e Harriet Walter come Lady Shackleton. Le guest star sono invece Dame Kiri Te Kanawa nel ruolo di cantante[37], Joanna David come Duchessa di Yeovil e Julian Ovenden come Charles Blake. Nello speciale natalizio è inoltre previsto il ritorno di Shirley MacLaine nel ruolo della madre di Cora[38]. L'attrice Siobhan Finneran, interprete della signorina O'Brien, invece, lascia la serie[39].

A ottobre 2013, Michelle Dockery conferma che il cast principale ha firmato per la quinta stagione[40].

Location[modifica | modifica sorgente]

Highclere Castle, nell'Hampshire[41][42], è stato utilizzato per le riprese esterne di Downton Abbey, così come per la maggior parte delle riprese degli interni[43]. Gli spazi riservati alle abitazioni dei servitori sono stati invece costruiti negli Ealing Studios a Londra[44], dove sono state girate le scene relative.

Highclere Castle, utilizzato per le riprese interne ed esterne di Downton Abbey

Il villaggio di Bampton, nello Oxfordshire, è stato utilizzato per girare le scene all'aperto, in particolare la St Mary's Church e la biblioteca del villaggio, che funge da ingresso all'ospedale[45]. Le scene della guerra di trincea in Francia nel corso della Prima Guerra Mondiale sono state girate nella Suffolk rurale vicino al villaggio di Akenham[46][47]. Haxby Park, la tenuta che Sir Richard Carlisle intende comprare nella seconda stagione, è parte della Waddesdon Manor nel Buckinghamshire[48].

Le scene ambientate in Scozia dello speciale natalizio della terza stagione sono state girate all'Inveraray Castle, casa del duca di Argyll[26].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Ambientata nella fittizia Downton Abbey, tenuta di campagna nello Yorkshire del Conte e della Contessa di Grantham, la serie segue le vite dell'aristocratica famiglia Crawley e dei loro servitori a partire dal 15 aprile 1912, data di affondamento del RMS Titanic. Alla notizia della tragedia, la famiglia Crawley è sconvolta nell'apprendere che il cugino del conte, James Crawley, e suo figlio Patrick, erede della loro proprietà, nonché della cospicua dote della Contessa Cora, sono deceduti nel naufragio. Nuovo beneficiario diventa il giovane Matthew, cugino di terzo grado della famiglia e avvocato a Manchester. I Crawley, soprattutto la Contessa Madre Violet, inorridiscono al pensiero che ad una persona "che lavora", senza la minima intenzione ad adattarsi alla vita aristocratica da loro condotta, spettino i loro interi averi.

Sullo sfondo s'intrecciano le vicende della vita dei numerosi domestici.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 7 2010 2011-2012
Seconda stagione 9 2011 2012
Terza stagione 9 2012 2013-2014
Quarta stagione 9 2013 inedita

Downton Abbey - Behind the Drama[modifica | modifica sorgente]

Un documentario di un'ora trasmesso nel Regno Unito il 21 dicembre 2011 in attesa dello speciale natalizio della seconda stagione, Behind the Drama presenta alcune riprese del dietro le quinte e interviste a Julian Fellowes, Elizabeth McGovern, Joanne Froggatt, Brendan Coyle, Dan Stevens, Michelle Dockery, Jessica Brown Findlay, Laura Carmichael, Penelope Wilton, Phyllis Logan, Thomas Howes, Leslie Nicol, Sophie McShera, Allen Leech, e altri membri della produzione. È narrato da Hugh Bonneville[49].

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Downton Abbey.

Media[modifica | modifica sorgente]

Edizioni in DVD[modifica | modifica sorgente]

Titolo Date di uscita
Regione 2 (Regno Unito) Regione 1 Regione 2 (Italia) Regione 4
Prima stagione completa 8 novembre 2010[50] 11 gennaio 2011[51] 12 dicembre 2012[52] 22 giugno 2011[53]
Seconda stagione completa 7 novembre 2011[54] 7 febbraio 2012[55] 17 luglio 2013[56] 7 dicembre 2011[57]
Natale a Downton Abbey 26 dicembre 2011[58] 7 febbraio 2012 (con s. 2) 17 luglio 2013 (con s. 2) 9 febbraio 2012[59]
Terza stagione completa 5 novembre 2012[60] 29 gennaio 2013[61] N/D 7 dicembre 2012[62]
A Journey to the Highlands 26 dicembre 2012[63] 29 gennaio 2013 (con s. 3) N/D 31 gennaio 2013[64]
Quarta stagione completa 11 novembre 2013 28 gennaio 2014[65] N/D 11 dicembre 2013[66]
The London Season 26 dicembre 2013 28 gennaio 2014 (con s. 4) N/D N/D

Il 16 settembre 2011 Amazon comunica che il cofanetto dei DVD della prima stagione di Downton Abbey è diventato il più venduto di sempre sul sito di acquisti online, superando popolari programmi americani come I Soprano, Friends e The Wire[67].

Musica[modifica | modifica sorgente]

Il 13 dicembre 2011 Decca Records ha pubblicato la colonna sonora, dal titolo Downton Abbey, contenente diciannove tracce. La musica è di John Lunn e Don Black, mentre Mary-Jess Leaverland canta Did I Make The Most of Loving You e Alfie Boe If You Were the Only Girl in the World e Roses of Picardy. Le altre tracce sono eseguite dalla Chamber Orchestra of London[68][69].

Il 19 novembre 2012 è uscito un secondo album dal titolo Downton Abbey - The Essential Collection. Oltre ad alcune tracce dell'album precedente, il CD contiene in particolare la nuova canzone I'll Count The Days, eseguita da Rebecca Ferguson con testo di Don Black, e le cover delle canzoni With or Without You e Every Breath You Take, eseguite dal coro belga Scala & Kolacny Brothers, per un totale di ventitré tracce[70].

Libri[modifica | modifica sorgente]

Il 15 settembre 2011 HarperCollins ha pubblicato The World of Downton Abbey - The Secrets and History Unlocked, un libro sul dietro le quinte delle prime due stagioni, scritto da Jessica Fellowes[71][72]. Il libro è stato pubblicato in Italia dalla Rizzoli il 28 novembre 2012 con il titolo Il mondo di Downton Abbey - Dietro le quinte della serie TV[73].

Un secondo libro, The Chronicles of Downton Abbey - A New Era, scritto da Jessica Fellowes e Matthew Sturgis e sempre edito dalla HarperCollins, è stato pubblicato il 13 settembre 2012. È una guida alla terza stagione e al periodo storico nel quale è ambientata[74].

Premi e candidature[modifica | modifica sorgente]

  • 2010 - BAFTA Craft
    • Vinto - Best Fiction Director a Brian Percival
    • Vinto - Sound Award a Nigel Heath, Alex Sawyer, Adam Armitage e Mark Holding
    • Vinto - Tape & Film Editing Award a John Wilson
    • Vinto - Photography Award a David Katznelson
    • Vinto - Production Design Award a Donal Woods
  • 2011 - Monte-Carlo Television Festival
    • Nomination - Outstanding Actor a Hugh Bonneville
    • Nomination - Outstanding Actress a Elizabeth McGovern
    • Nomination - Outstanding Actress a Michelle Dockery
    • Nomination - Outstanding Actress a Maggie Smith
    • Nomination - Best International Producer a Gareth Neame
    • Nomination - Best European Producer a Gareth Neame
  • 2011 - RTS Awards
    • Nomination - Best Drama Series
    • Vinto - Photography Award a David Katznelson
    • Nomination - Original Title Music Award a John Lunn
  • 2011 - TRIC Awards
    • Vinto - TV Drama Programme of the Year
  • 2011 - TCA Awards
    • Nomination - Outstanding Achievement in Movies, Mini-Series and Specials
  • 2011 - Premio Emmy
    • Vinto - Outstanding Miniseries or Movie
    • Nomination - Outstanding Lead Actress In a Miniseries or a Movie a Elizabeth McGovern
    • Vinto - Outstanding Supporting Actress In a Miniseries or a Movie a Maggie Smith
    • Vinto - Outstanding Directing for a Miniseries, Movie or a Dramatic Special a Brian Percival
    • Vinto - Outstanding Writing for a Miniseries, Movie or a Dramatic Special a Julian Fellowes
    • Nomination - Outstanding Casting for a Miniseries, Movie or a Special a Jill Trevellick
    • Vinto - Outstanding Cinematography for a Miniseries or Movie a David Katznelson
    • Nomination - Outstanding Art Direction for a Miniseries or Movie a Donal Woods, Charmian Adams e Gina Cromwell
    • Nomination - Outstanding Single-Camera Picture Editing for a Miniseries or a Movie a John Wilson
    • Vinto - Outstanding Costumes for a Miniseries, Movie or a Special a Susannah Buxton e Caroline McCal
    • Nomination - Outstanding Sound Editing for a Miniseries, Movie or a Special a Adam Armitage e Alex Sawyer
  • 2011 - TV Choice Awards
    • Nomination - Best New Drama
  • 2011 - American Cinema Editors
    • Nomination - Best Edited Miniseries a John Wilson
  • 2011 - Biarritz International Festival of Audiovisual Programming
    • Nomination - TV Series or Serial
  • 2012 - Golden Globe Award
    • Vinto - Best Mini-Series Or Motion Picture Made for Television
    • Nomination - Best Actor – Miniseries or Television Film a Hugh Bonneville
    • Nomination - Best Actress – Miniseries or Television Film a Elizabeth McGovern
    • Nomination - Best Supporting Actress – Series, Miniseries or Television Film a Maggie Smith
  • 2012 - Satellite Award
    • Nomination - Best Miniseries or Television Film
    • Nomination - Best Actor in a Miniseries or a Motion Picture Made for Television a Hugh Bonneville
    • Nomination - Best Actress in a Miniseries or a Motion Picture Made for Television a Elizabeth McGovern
    • Nomination - Best Actress in a Supporting Role in a Series, Mini-Series or Motion Picture Made for Television a Maggie Smith
  • 2012 - Producers Guild of America Awards
    • Vinto - Long-Form Television
  • 2012 - Broadcast Award
    • Vinto - Best Drama Series or Serial
  • 2012 - Costume Designers Guild Awards
    • Vinto - Outstanding Made for TV Movie or Mini a Susannah Buxton
  • 2012 - Shanghai TV Festival
    • Vinto - Best Foreign TV Series
  • 2012 - Televisual Bulldog Awards
    • Vinto - Best Drama
  • 2012 - Virgin Media TV Awards
    • Vinto - Best Drama
  • 2012 - Premio Basauri
    • Vinto - Premio Basauri a la Excelencia en las Artes Escénicas a Brendan Coyle
  • 2012 - Elle Style Awards
    • Vinto - Best TV Show
  • 2012 - TRIC Awards
    • Vinto - Drama Programme of the Year
  • 2012 - TCA Awards
    • Nomination - Programme of the Year
    • Vinto - Outstanding Achievement in Movies, Miniseries and Specials
  • 2012 - Premio Emmy
    • Nomination - Outstanding Drama Series
    • Nomination - Outstanding Art Direction for Single Camera Series
    • Nomination - Outstanding Costumes for Series
    • Vinto - Outstanding Music Composition for Series
    • Vinto - Outstanding Hairstyling for Single Camera Series
    • Nomination - Outstanding Casting for Drama
    • Nomination - Outstanding Single Camera Picture Editing for Drama
    • Nomination - Outstanding Sound Mixing for Comedy or Drama
    • Nomination - Outstanding Lead Actor in a Drama Series a Hugh Bonneville
    • Nomination - Outstanding Lead Actress in a Drama Series a Michelle Dockery
    • Nomination - Outstanding Supporting Actor in a Drama Series a Jim Carter
    • Nomination - Outstanding Supporting Actor in a Drama Series a Brendan Coyle
    • Nomination - Outstanding Supporting Actress in a Drama Series a Joanne Froggatt
    • Vinto - Outstanding Supporting Actress in a Drama Series a Maggie Smith
    • Nomination - Outstanding Writing for a Drama Series a Julian Fellowes
    • Nomination - Outstanding Directing for a Drama Series a Brian Percival
  • 2012 - Monte Carlo Awards
    • Nomination - Outstanding Actor a Dan Stevens
    • Nomination - Outstanding Actor a Brendan Coyle
    • Nomination - Outstanding Actress a Michelle Dockery
    • Nomination - Outstanding Actress a Joanne Froggatt
    • Nomination - Outstanding International Producer a Gareth Neame
    • Nomination - Outstanding European Producer a Gareth Neame
  • 2012 - Hollywood Post Alliance Awards
    • Vinto - Outstanding Editing - Television a John Wilson
  • 2012 - TV Times Readers
    • Vinto - Favourite Drama
  • 2013 - Golden Globe
    • Nomination - Best Television Series - Drama
    • Nomination - Best Performance by an Actress in a Television Series - Drama a Michelle Dockery
    • Vinto - Best Performance by an Actress in a Supporting Role in a Series, Mini-Series or Motion Picture Made for Television a Maggie Smith
  • 2013 - National Television Awards
    • Vinto - Best Drama
  • 2013 - Producers Guild of America Awards
    • Nomination - Norman Felton Award for Outstanding Producer of Episodic Television - Drama a Julian Fellowes, Gareth Neame e Liz Trubridge
  • 2013 - Broadcast Awards
    • Nomination - International Programme Sales
  • 2013 - Art Directors Guild Awards
    • Nomination - One-Hour Single Camera Television Series a Donal Woods
  • 2013 - Music and Sound Awards
    • Vinto - Original Composition (Titles & Branding) a John Lunn
    • Nomination - Original Composition (TV Programme)
    • Nomination - Sound Design (TV Programme)
  • 2013 - Costume Designers Guild Awards
    • Vinto - Outstanding Period/Fantasy Television Series a Caroline McCall
  • 2013 - BAFTA Craft
    • Nomination - Production Design a Donal Woods
  • 2013 - Premio Emmy
    • Nomination - Outstanding Drama Series
    • Nomination - Outstanding Lead Actor in a Drama Series a Hugh Bonneville
    • Nomination - Outstanding Lead Actress in a Drama Series a Michelle Dockery
    • Nomination - Outstanding Supporting Actor in a Drama Series a Jim Carter
    • Nomination - Outstanding Supporting Actress in a Drama Series a Maggie Smith
    • Nomination - Outstanding Writing for a Drama Series a Julian Fellowes (per l'episodio quattro)
    • Nomination - Outstanding Directing for a Drama Series a Jeremy Webb (per l'episodio quattro)
    • Nomination - Outstanding Art Direction for a Single-Camera Series a Donal Woods, Mark Kebby e Gina Cromwell (per l'episodio sette)
    • Nomination - Outstanding Cast for a Drama Series a Jill Trevellick
    • Nomination - Outstanding Costumes for a Series a Caroline McCall e Dulcie Scott
    • Nomination - Outstanding Hairstyle for a Single-Camera Series a Magi Vaughan e Vanya Pell
    • Vinto - Outstanding Music Composition for a Series (Original Dramatic Score) a John Lunn
  • 2013 - TV Choice Awards
    • Pendente - Best Drama Series
    • Pendente - Best Actor a Brendan Coyle
  • 2013 - Huading Awards
  • 2013 - Gold Panda Awards
    • Nomination - Best TV Series
    • Nomination - Best Director in a TV Series a Brian Percival
    • Vinto - Best Photography in a TV Series a Nigel Willoughby
    • Vinto - Gold Panda

Distribuzioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

La diffusione di Downton Abbey nel mondo: in azzurro i paesi che trasmettono la serie.

A novembre 2013, Downton Abbey risulta venduta a più di duecentoventi paesi in tutto il mondo[75].

Paese Prima TV Canale
Regno Unito Regno Unito 26 settembre 2010 ITV
Norvegia Norvegia 2 gennaio 2011 NRK
Stati Uniti Stati Uniti d'America 9 gennaio 2011 PBS
Irlanda Irlanda 9 gennaio 2011 TV3
Svezia Svezia 12 febbraio 2011 SVT
Danimarca Danimarca 12 marzo 2011 Danmarks Radio
Spagna Spagna 15 marzo 2011 Antena 3
Belgio Belgio 26 marzo 2011 Eén
Polonia Polonia 16 aprile 2011 TVN Style
Nuova Zelanda Nuova Zelanda 10 maggio 2011 Prime
Australia Australia 29 maggio 2011 Seven Network
Paesi Bassi Paesi Bassi 25 giugno 2011 Nederland 2
Israele Israele 1º luglio 2011 Channel 1
Germania Germania 20 luglio 2011 Sky Deutschland
Finlandia Finlandia 30 agosto 2011 Yleisradio
Argentina Argentina 1º settembre 2011 Film&Arts
Canada Canada 7 settembre 2011 VisionTV
Portogallo Portogallo 10 ottobre 2011 Fox Life
Giappone Giappone 18 ottobre 2011 Star Channel 3
Francia Francia 10 dicembre 2011 TMC
Italia Italia 11 dicembre 2011 Rete 4
Taiwan Taiwan 19 dicembre 2011 PTS
Rep. Ceca Repubblica Ceca 4 gennaio 2012 ČT1
Hong Kong Hong Kong 5 gennaio 2012 TVB Pearl
Croazia Croazia 5 febbraio 2012 Radio televisione croata
Sudafrica Sudafrica 19 febbraio 2012 BBC South Africa
Cile Cile 14 aprile 2012 Televisión Nacional de Chile
Brasile Brasile 19 maggio 2012 GNT
Svizzera Svizzera tedesca 6 luglio 2012 SF1
Grecia Grecia 15 ottobre 2012 NET
Messico Messico 29 novembre 2012 Once TV México
Russia Russia 7 gennaio 2013 Domashniy
Ungheria Ungheria 10 febbraio 2013 Story4
Porto Rico Porto Rico 23 febbraio 2013 Sistema TV
Turchia Turchia 5 aprile 2013 Sinema TV
Cina Cina 23 aprile 2013[76] CCTV-8
Lettonia Lettonia 2 giugno 2013[77] Latvijas Neatkarīgā Televīzija
Slovenia Slovenia 10 giugno 2013 POP TV
Iran Iran 22 luglio 2013 Manoto 1
Arabia Saudita Arabia Saudita 6 settembre 2013 MBC 4[78]
Serbia Serbia 8 settembre 2013 iQS.Life
Bulgaria Bulgaria 17 dicembre 2013 Nova TV
Filippine Filippine Velvet Channel
Islanda Islanda[76]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Guinness Book of Records: Downton Abbey is most critically acclaimed show on television, 15 settembre 2011. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  2. ^ (EN) Back for more! Hugh Bonneville and Michelle Dockery lead the way as Downton Abbey gets SIXTEEN nominations for this year's Emmys, 19 luglio 2012.
  3. ^ (EN) A Bit of Britain Where the Sun Still Never Sets - ‘Downton Abbey’ Reaches Around the World, 6 gennaio 2013. URL consultato il 7 gennaio 2013.
  4. ^ (EN) 101 Best Written TV Series List. URL consultato il 28 luglio 2013.
  5. ^ (EN) Downton Abbey uncovered, 16 settembre 2011. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  6. ^ (EN) Upstairs, Downstairs again?, 27 agosto 2009. URL consultato il 14 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Why Michelle Dockery's got it all upstairs, 19 febbraio 2010.
  8. ^ (EN) Downton Abbey makes stately debut, 27 settembre 2010. URL consultato l'11 settembre 2012.
  9. ^ (EN) Downton Abbey says goodbye as ITV toasts period drama coup, 7 novembre 2010. URL consultato l'11 settembre 2012.
  10. ^ (EN) DOWNTON ABBEY Renewed For Second Season, 14 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  11. ^ (EN) 'Downton Abbey' renewed for second series, 12 ottobre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  12. ^ (EN) Downton Abbey fans brace for farewell, 6 novembre 2010. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  13. ^ (EN) 'Downton Abbey' series two confirmed for September premiere, 2 settembre 2011. URL consultato l'11 settembre 2012.
  14. ^ (EN) Downton Abbey Season 2 Episode 8 on ITV, 6th November 2011, 31 ottobre 2011. URL consultato l'11 settembre 2012.
  15. ^ (EN) Downton Abbey fans should prepare to be shell-shocked, 29 luglio 2011. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  16. ^ a b (EN) Downton Abbey: ITV confirms third series, 3 novembre 2011. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  17. ^ (EN) Will Lady Mary and Matthew Crawley finally get together? See if you can guess what happens in Downton Abbey's Christmas special..., 1º dicembre 2011. URL consultato l'11 settembre 2012.
  18. ^ Downton Abbey: su Rete 4 la prima stagione, 11 dicembre 2011. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  19. ^ Downton Abbey, la seconda stagione in autunno su Rete4, 22 giugno 2012. URL consultato il 23 giugno 2012.
  20. ^ Downton Abbey, la sorellastra di Tierra de Lobos dal 2 dicembre in prima tv (e dall'11 novembre in replica), 4 novembre 2012. URL consultato il 5 novembre 2012.
  21. ^ Downton Abbey: seconda stagione in anteprima al RomaFictionFest, 1º ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  22. ^ (EN) Exclusive: 'Downton Abbey' cast tease 'exciting' series three - watch video, 14 febbraio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  23. ^ (EN) Downton Abbey Season 3 to Debut September 16, 2012, in the U.K.!, 5 settembre 2012. URL consultato il 6 settembre 2012.
  24. ^ (EN) Downton Abbey: Julian Fellowes plans a prequel, 28 settembre 2012. URL consultato il 29 settembre 2012.
  25. ^ (EN) Downton Abbey season 4, full trailer, 2 settembre 2013. URL consultato il 3 settembre 2013.
  26. ^ a b (EN) ITV Commissions a fourth series of Downton Abbey, 23 novembre 2012. URL consultato il 24 novembre 2012.
  27. ^ (EN) Downton Abbey series 5 confirmed for 2014 after series 4 becomes biggest drama on TV this year, 10 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  28. ^ (EN) Five actors join new 'Downton Abbey', 18 febbraio 2011. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  29. ^ (EN) 'Downton Abbey' Adds Shirley MacLaine for Season 3, 30 gennaio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  30. ^ (EN) 'Downton Abbey' cast 'loved Shirley MacLaine', says Penelope Wilton, 4 maggio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  31. ^ (EN) 'War Horse' Matt Milne joins 'Downton Abbey', 21 febbraio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  32. ^ (EN) 'Downton Abbey' casts Cara Theobald, Lucille Sharp as maids, 27 febbraio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  33. ^ (EN) Lexington native Lucille Sharp cast in PBS's 'Downton Abbey', 29 febbraio 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  34. ^ (EN) 'Downton Abbey' recruits 'Eragon' actor Ed Speleers, 22 marzo 2012. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  35. ^ (EN) Downton Abbey star Dan Stevens causes real-life cliff-hanger, 21 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012.
  36. ^ (EN) Downton Abbey Exclusive: It's Finally Official — Maggie Smith Returning for Season 4!, 14 gennaio 2013. URL consultato il 17 gennaio 2013.
  37. ^ (EN) Dame Kiri moving into Downton Abbey, 3 marzo 2013. URL consultato il 3 marzo 2013.
  38. ^ (EN) 'Downton Abbey' Season 4 Cast Adds Six, 2 marzo 2013. URL consultato il 3 marzo 2013.
  39. ^ (EN) 'Downton Abbey': O'Brien star Siobhan Finneran quits show, 1º marzo 2013. URL consultato il 3 marzo 2013.
  40. ^ (EN) Michelle Dockery reveals core cast have signed up for fifth series of Downton Abbey, 8 agosto 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  41. ^ (EN) Highclere Castle. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  42. ^ (EN) Highclere Castle: the real Downton Abbey, 8 ottobre 2011. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  43. ^ (EN) Downton opens for charity, 21 agosto 2012. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  44. ^ (EN) Downton Abbey: behind the scenes, 20 settembre 2010. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  45. ^ (EN) Village is the star of the show, 23 aprile 2010. URL consultato il 1º gennaio 2012.
  46. ^ (EN) Downton Abbey: The cast and crew reveal the secrets of filming Downton, 15 settembre 2011. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  47. ^ (EN) Trench war comes to Downton Abbey, 24 agosto 2011. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  48. ^ (EN) Waddesdon News - November News. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  49. ^ (EN) Downton Abbey: Behind the Drama. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  50. ^ (EN) Downton Abbey: 10 reasons why we fell in love, 7 novembre 2010. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  51. ^ (EN) Downton Abbey - Coming to Both PBS Broadcasts AND to DVD...All This Coming Week!, 5 gennaio 2011. URL consultato il 15 novembre 2012.
  52. ^ Downton Abbey: la prima stagione in DVD, 11 dicembre 2012. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  53. ^ (EN) Downton Abbey Season 1 DVD. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  54. ^ (EN) Downton Abbey - Series 2. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  55. ^ (EN) Downton Abbey - 'Season 2' DVDs and Blu-ray Discs of the Emmy-Winning Show, 10 novembre 2011. URL consultato il 15 novembre 2012.
  56. ^ In DVD la seconda stagione di Downton Abbey, 11 luglio 2013. URL consultato il 13 luglio 2013.
  57. ^ (EN) Downton Abbey - Season 2. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  58. ^ (EN) Christmas at Downton Abbey. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  59. ^ (EN) Christmas at Downton Abbey. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  60. ^ (EN) Downton Abbey - Series 3. URL consultato il 22 ottobre 2012.
  61. ^ (EN) Downton Abbey - The New Year Brings 'Season 3' to Broadcast...and to DVD, Blu-ray as Well, 14 settembre 2012. URL consultato il 15 novembre 2012.
  62. ^ (EN) Downton Abbey - Season 3. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  63. ^ (EN) Broadcast in over 100 different countries, a behind-the-scenes look at the making of television phenomenon, Downton Abbey, 1º dicembre 2012. URL consultato il 12 dicembre 2012.
  64. ^ (EN) Downton Abbey: Journey to the Highlands. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  65. ^ (EN) Downton Abbey - 'Season 4' is on the Sunrise for Both DVD and Blu-ray Disc, 11 settembre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  66. ^ (EN) Downton Abbey Season 4. URL consultato il 1 dicembre 2013.
  67. ^ (EN) Downton Abbey becomes top selling DVD box set of all time, 16 settembre 2011. URL consultato il 3 novembre 2012.
  68. ^ (EN) Downton Abbey Series Two Press Pack, luglio 2011. URL consultato il 19 gennaio 2012.
  69. ^ (EN) Downton Abbey: Original Music from the TV Series. URL consultato il 19 novembre 2012.
  70. ^ (EN) 'Downton Abbey: The Essential Collection' album details revealed, 10 settembre 2012. URL consultato il 15 novembre 2012.
  71. ^ (EN) Downton Abbey Season 2 - The World of Downton Abbey. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  72. ^ (EN) The World of Downton Abbey. URL consultato il 13 ottobre 2012.
  73. ^ Il mondo di Downton Abbey, di Jessica Fellows. (Non solo Fantastico/1), 29 novembre 2012. URL consultato il 29 dicembre 2012.
  74. ^ (EN) The Chronicles of Downton Abbey (Official Series 3 TV tie-in). URL consultato il 13 ottobre 2012.
  75. ^ (EN) ITV commissions a fifth series of Downton Abbey, 10 novembre 2013. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  76. ^ a b (EN) A Bit of Britain Where the Sun Still Never Sets, 3 gennaio 2013. URL consultato il 25 marzo 2013.
  77. ^ (LV) Kritiķu novērtētā kostīmdrāma «Dauntonas abatija» LNT, 21 maggio 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  78. ^ (AR) الحبّ والمال والنفوذ في Downton Abbey على MBC4, 5 settembre 2013. URL consultato il 6 settembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione