Doug Collins (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doug Collins
Doug Collins, Official portrait, 113th Congress.jpg

Membro della Camera dei rappresentanti - Georgia, distretto n.9
Durata mandato 3 gennaio 2013 - In carica
Predecessore Tom Graves

Dati generali
Partito politico Repubblicano
Tendenza politica conservatore

Douglas A. "Doug" Collins (Gainesville, 16 agosto 1966) è un politico statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Georgia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato e cresciuto in Georgia, dopo gli studi Collins lavorò come imprenditore, per poi entrare nelle riserve dell'Air Force. Per molti anni fu pastore della propria chiesa e dopo aver conseguito la laurea in legge nel 2007, Collins lavorò come avvocato.

Entrato in politica con il Partito Repubblicano, venne eletto all'interno della legislatura statale della Georgia, dove servì tre mandati.

Nel 2012 si candidò alla Camera dei Rappresentanti per il seggio lasciato da Tom Graves, che aveva deciso di chiedere la rielezione in un altro distretto. Essendo l'elettorato largamente favorevole ai repubblicani piuttosto che ai democratici, la competizione più difficile era quella delle primarie repubblicane. Dopo essere prevalso di misura sugli altri candidati, Collins affrontò in un ballottaggio la commentatrice radiofonica Martha Zoller e la sconfisse con un discreto margine. Nelle elezioni generali, Collins sconfisse nettamente l'avversario democratico e approdò così al Congresso.

Ideologicamente, Collins si configura come un repubblicano molto conservatore, favorevole alla pena di morte e contrario all'eutanasia. Sposato con Lisa, ha tre figli.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]