Dotti lacrimali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dotti lacrimali
Tear system-it.svg
Apparato lacrimale
Anatomia del Gray subject #227 1028

I dotti lacrimali, anche chiamati canali lacrimali sono dotti presenti nelle palpebre che collegano i punti lacrimale superiore ed inferiore al sacco lacrimale.

  • Il dotto superiore, il più stretto e corto dei due, presenta inizialmente decorso ascendente, in seguito piega ad angolo acuto e confluisce in direzione discendente mediale verso il sacco lacrimale.
  • Il dotto inferiore inizialmente discende quindi sfocia quasi orizzontale nel sacco lacrimale.

Alle estremità si dilatano in ampolle. A livello microscopico esse sono circondate da epitelio stratificato squamoso non cheratinizzato avvolto da tessuto fibroso.

Attorno al rivestimento fibroso si ha uno strato di tessuto muscolare striato, continuo con la parte lacrimale del orbicolare dell'occhio. Alla base di ogni papilla lacrimale, le fibre muscolari sono disposte circolarmente e formano una sorta di sfintere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia