Dorothy Sidney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto della contessa Dorothy Sidney di Henry Pierce Bone

Dorothy Sidney (5 ottobre 16175 febbraio 1684) è stata una nobile inglese, contessa di Sunderland.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Robert Sidney, II conte di Leicester e di Dorothy Percy.

Attorno al 1635, rifiutò una proposta di matrimonio da parte del poeta Edmund Waller, il quale le indirizzò dei versi sotto il nome di "Sacharissa"[1].

Nel 1639 andò sposa a Henry Spencer, che divenne quattro anni dopo primo conte di Sunderland, come riconoscenza per il servizio prestato al re durante la guerra civile inglese.

Dal matrimonio nacquero tre figli:

Henry Spencer morì nella Battaglia di Newbury (1643), lasciando Dorothy con due figli e uno in arrivo. Da vedova, andò a vivere a Brington, nel Northamptonshire, ma poi tornò a vivere coi genitori a Penshurst Place nel Kent.

Nel 1652 Dorothy si risposò con Robert Smith o Smythe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sacharissa; some account of Dorothy Sidney, Countess of Sunderland, her family and friends, 1617-1684 by Julia Mary Cartwright Ady (1926)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Michael G. Brennan (2005). The Sidneys of Penshurst and the monarchy, 1500-1700, Ashgate Publishing, Ltd. ISBN 0-7546-5060-X, 9780754650607. pp. 140-149
  • Sacharissa; some account of Dorothy Sidney, Countess of Sunderland, her family and friends, 1617-1684 by Julia Mary Cartwright Ady (1926)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]