Dorothy Provine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dorothy Provine nella serie TV The Roaring 20's

Dorothy Provine, talvolta indicata anche come Dorothy Provin (Deadwood, 20 gennaio 1935Bremerton, 25 aprile 2010), è stata un'attrice, cantante e ballerina statunitense di origini italiane.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Affascinante e prosperosa bellezza anni sessanta dalle gambe lunghissime e affusolate, la Provin cominciò la sua carriera come cantante sul finire degli anni cinquanta, aiutata dalla sua buffa voce da cartone animato.

Nata nel South Dakota, frequentò con notevoli risultati l'università di Washington, per dedicarsi in seguito esclusivamente alla recitazione.

Nonostante il promettente esordio al cinema nel 1958 quando, ad appena ventun'anni, ottenne subito il ruolo di protagonista nel film Femmina e mitra, (1958), di William Witney, riscosse maggiore successo in televisione e come interprete vocale, incidendo due singoli divenuti molto celebri negli anni sessanta, He shouldn't-a, oughtn't-a swang on me, da lei stessa riproposta nella pellicola La grande corsa, (1965), di Blake Edwards, e Don't bring Lulu.

Interpretò numerose pellicole tuttora molto apprezzate, che la resero molto celebre, quali Questo pazzo, pazzo, pazzo, pazzo mondo, (1963), di Stanley Kramer e Scusa me lo presti tuo marito, (1964), di David Swift.

Attrice brillante e talentuosa, spiritosa e disinvolta, Dorothy Provin fu in grado di creare sugli schermi un carattere femminile assolutamente unico, in quanto a metà strada tra la prorompente sensualità di Marilyn Monroe e la candida innocenza di Sandra Dee.

Sposatasi nel 1968 con il regista di film d'avventura Robert Day, si ritirò quasi del tutto dal mondo dello spettacolo, concedendosi qualche apparizione da guest-star soltanto nei decenni successivi.

Dalla sua unione con Day, nacque all'inizio degli anni settanta una figlia.

È scomparsa nel 2010 all'età di 75 anni a causa di un enfisema[1].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rachel Pritchett, Reclusive Actress, Bainbridge Island Resident Dorothy Provine Dies, Kitsap Sun.com, 27 aprile 2010. URL consultato il 25 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 14973587