Dorothy Kilgallen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dorothy Mae Kilgallen (Chicago, 3 luglio 1913New York, 8 novembre 1965) è stata una giornalista e conduttrice televisiva statunitense.

Di origini irlandesi, Dorothy era figlia di James Kilgallen, editorialista e giornalista per la Hearst Newspapers e di Mae Ahern. Oltre a Dorothy, i Kilgallen ebbero un'altra figlia, Eleanor. La notorietà di Dorothy fu principalmente dovuta alla sua rubrica giornalistica The Voice of Broadway (la voce di Broadway), e per il suo ruolo di giurato nella popolare trasmissione a quiz What's My Line?.

La sua prematura e misteriosa morte fu da alcuni messa in relazione con le sue critiche all'operato della commissione Warren sull'omicidio di John Fitzgerald Kennedy.

Reporter, editorialista e personaggio televisivo[modifica | modifica wikitesto]

I primi anni della carriera della Kilgallen furono come reporter ai processi importanti. Seguì in questa veste il processo del Dottor. Sam Sheppard (che ispirò in seguito la serie televisiva Il fuggitivo), di Bruno Hauptmann (accusato di rapimento e dell'uccisione del figlio di Charles Lindbergh), e dell'omicida Anna Antonio. La Kilgallen lavorò in questo periodo per William Randolph Hearst e per altri editori.

Nel 1936, insieme ad altri reporter giornalistici, partecipò ad una competizione che prevedeva il giro del mondo, e, pur essendo l'unica partecipante di sesso femminile, ottenne il secondo posto. Descrisse in seguito la sua esperienza nel libro, Girl Around The World, che ispirò in seguito la pellicola, Fly Away Baby del 1937.

Dopo il suo ritorno a New York, la Kilgallen iniziò dal 1938 la sua attività di editorialista, nella rubrica The Voice of Broadway per il New York Journal-American di Hearst. La rubrica, per la quale ha collaborato fino alla sua morte nel 1965, si occupava principalmente dello show business e del gossip dell'area di New York, ma spesso sconfinava in altri argomenti, compresa la politica. Il successo ottenuto dalla sua rubrica la portò spesso a viaggiare per tutta la nazione.

A partire dal 1945, la Kilgallen iniziò la sua collaborazione al talk-show radiofonico di ampio successo Breakfast with Dick and Dorothy, insieme a suo marito, Richard Kollmar. La trasmissione veniva trasmessa ogni mattina tranne il sabato (quando ogni trasmissione era preregistrata). Lo show veniva trasmesso dall'appartamento della coppia a Park Avenue dove i due, davanti alla colazione, chiacchieravano sulle notizie e i pettegolezzi del giorno.

Nel 1950, entrò a far parte come ospite fissa nel gioco televisivo statunitense What's My Line?, mandato in onda dalla CBS dal 1950 al 1967, nel quale continuò a partecipare per ben quindici anni fino alla sua morte. La trasmissione divenne presto un appuntamento fisso per i telespettatori statunitensi, grazie soprattutto al garbo e alla mancanza di volgarità dei suoi contenuti e dei suoi ospiti. La Kilgallen veniva usalmente presentata dal presentatore dello show come "la popolare editorialista la cui rubrica Voice of Broadway apparì in tutti i giornali da costa a costa." Nel suo ruolo di ospite, la Kilgallen portava nella trasmissione un tocco di raffinatezza newyorchese, e si segnalava per il suo humour e la sua acutezza nel porre domande ai concorrenti.

Antagonista ed avversaria giurata di Frank Sinatra contro cui si scagliava spesso nei suoi editoriali; Sinatra ricambiava questa avversione riferendosi alla giornalista con il termine "chinless wonder" ("bellezza senza mento"). Ironicamente, i due furono amici per diversi anni fino a quando la Kilgallen non iniziò a criticare le amicizie di Sinatra all'interno del crimine organizzato. La Kilgallen ebbe anche una relazione con il cantante Johnnie Ray.

Film[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • David McKay: Girl Around the World
  • Doroth Kilgallen: Murder One Random House, 1967
  • Lee Israel: Kilgallen, (Delacorte Press, ottobre 1979)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 67744820 LCCN: n79097358