Dorotheenstädtischer Friedhof

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dorotheenstädtischer Friedhof
Lapidi di Bertolt Brecht e della moglie, Helene Weigel
Lapidi di Bertolt Brecht e della moglie, Helene Weigel
Tipo civile
Confessione religiosa mista
Stato attuale in uso
Ubicazione
Stato Germania Germania
Città Coat of arms of Berlin.svg Berlino
Costruzione
Periodo costruzione 1763
Data apertura 1763

Il Dorotheenstädtischer Friedhof è un cimitero di Berlino. In questo cimitero sono sepolti molti illustri berlinesi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il cimitero venne aperto nel 1763 e venne ampliato successivamente tra il 1814 e il 1826. Nel 1899, a causa dell'allargamento di Hannoverschestrasse, la parte sud del cimitero venne venduta e molte tombe rimosse. Molti dei monumenti funebri che si trovano nel cimitero sono un esempio dell'arte e dell'architettura tedesca dell'epoca. Infatti molte delle tombe e dei monumenti vennero progettati e disegnati da grandi artisti dell'epoca, fra cui Karl Friedrich Schinkel e Johann Gottfried Schadow. L'ingresso del cimitero è posto tra il muro di cinta del vicino cimitero francese e il Brecht-Wegel-Gedenkstätte.

Tombe illustri[modifica | modifica sorgente]

Galleria d'immagini[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Architettura