Dorothea Douglass Chambers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Carriera tennista}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Dorothea Douglass Chambers
Dorothea Douglass.jpg
Dati biografici
Nome Dorothea Katherine Douglass Lambert
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Tennis Tennis pictogram.svg
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Dorothea Douglass Chambers (Ealing, 3 settembre 18787 gennaio 1960) è stata una tennista britannica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata e cresciuta a Ealing, il padre era il vicario della chiesa di St. Matthew, studiò al Princess Helena College[1] dove iniziò a praticare il tennis.

Vinse sette edizioni del Torneo di Wimbledon (singolare femminile) (1903, 1904, 1906, 1910,1911,1913 e 1914), nei primi titoli con il nome di Dorothea Douglass prima del matrimonio con Robert Lambert Chambers avvenuto nel 1907[2] .

Vinse la medaglia d'oro nel singolo (outdoor) ai Giochi della IV Olimpiade, vincendo prima Joan Winch con un doppio 6-1 a cui andò la medaglia di bronzo e poi Penelope Boothby in finale con 6-1, 7-5.

Finali del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Avversario in finale Punteggio
1903 Torneo di Wimbledon Flag of the United Kingdom.svg Ethel Thomson Larcombe 4-6, 6-4, 6-2
1904 Torneo di Wimbledon (2) Flag of the United Kingdom.svg Charlotte Cooper Sterry 6-0, 6-3
1906 Torneo di Wimbledon (3) Flag of the United States.svg May Sutton 6-3, 9-7
1910 Torneo di Wimbledon (4) Flag of the United Kingdom.svg Dora Boothby 6-2, 6-2
1911 Torneo di Wimbledon (5) Flag of the United Kingdom.svg Dora Boothby 6-0, 6-0
1913 Torneo di Wimbledon (6) Flag of the United Kingdom.svg Winifred McNair 6-0, 6-4
1914 Torneo di Wimbledon (7) Flag of the United Kingdom.svg Ethel Thomson Larcombe 7-5, 6-4

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia su sports-reference.com
  2. ^ A historical dictionary of British women. pag 95., Routledge, 2003, ISBN 9781857432282.
  3. ^ (EN) Biografia su International Tennis Hall of Fame

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]