Dorota Tlałka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dorota Tlałka
Dati biografici
Nazionalità Polonia Polonia
Francia Francia (dal 1986)
Altezza 171 cm
Peso 64 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom speciale
Squadra Legia Zakopane
Ritirata 1989
 

Dorota Tlałka (Zakopane, 27 aprile 1963) è un'ex sciatrice alpina polacca naturalizzata francese in seguito al matrimonio con il giornalista Chistian Mogore (1986)[senza fonte]. Da allora gareggiò come Dorota Mogore-Tlałka o Dorota Tlałka-Mogore.

Il padre Jan è stato campione nazionale di pattinaggio di velocità su ghiaccio, la sorella gemella Małgorzata è stata a sua volta una sciatrice alpina di buona levatura[1], divenuta anch'essa francese essendosi unita in matrimonio con il cognato di Dorota[senza fonte].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stagioni 1980-1984[modifica | modifica sorgente]

In attività si dedicò esclusivamente allo slalom speciale; ottenne il suo primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 9 marzo 1980 a Vysoké Tatry in Cecoslovacchia) giungendo 15ª in slalom.

Due anni dopo partecipò ai Mondiali di Schladming in Austria classificandosi quarta in speciale. Nella stessa stagione a Monginevro in Francia si aggiudicò il primo podio, piazzandosi terza alle spalle della statunitense Christin Cooper e della tedesca occidentale Maria Epple. Debuttò ai Giochi olimpici invernali a Sarajevo 1984, dove si classificò 30ª nello slalom gigante e non concluse lo slalom speciale.

Stagioni 1985-1989[modifica | modifica sorgente]

Il 14 dicembre 1984 a Madonna di Campiglio in Italia conquistò l'unica vittoria di carriera, sempre tra i pali stretti, davanti alla svizzera Brigitte Gadient e alla francese Christelle Guignard. Fu convocata per i Mondiali di Bormio del 1985, dove ottenne il sesto posto.

L'anno seguente si sposò[senza fonte] e acquisì la cittadinanza francese. Con la nuova nazionale partecipò prima ai Mondiali di Crans-Montana 1987, in Svizzera, e, l'anno successivo, ai XV Giochi olimpici invernali di Calgary 1988, in Canada, classificandosi in entrambe le occasioni ottava in speciale.

Dopo un'ultima partecipazione iridata a Vail 1989 (12ª nello slalom speciale), il 10 marzo 1989 concluse l'attività agonistica classificandosi sesta nello slalom di Shigakogen in Giappone.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 28ª nel 1983
  • 5 podi (tutti in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 3 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Località Paese Specialità
14 dicembre 1984 Madonna di Campiglio Italia Italia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Coppa Europa[modifica | modifica sorgente]

  • Vincitrice della classifica di slalom speciale nel 1981[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 6 luglio 2010.
  2. ^ ÖSV-Siegertafel. URL consultato il 16 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]