Doro (mitologia greca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Doro è un personaggio della mitologia greca, figlio di Elleno e di Orseide (anche se per alcuni autori è figlio di Apollo e di Pizia). Suoi fratelli furono Ione, Eolo, Acheo e Suto. In altre versioni è figlio di Suto. Suto è il secondogenito di Elleno, e ebbe Iono e Acheo come figli. Euripide invece fa Ione figlio di Apollo, adottato da Suto, e Doro figlio di Suto, fratello (minore o maggiore?) di Acheo.

Al termine di lunghe peregrinazioni, Doro si fermò nel Peloponneso, dove diede origine alla stirpe dei dori.

Secondo Diodoro Siculo, suo figlio, Tectamo, ha portato il reinsediamento di Eoli e Pelasgi a Creta[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Diodorus Siculus. Historical Library, IV 60, 2
mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca