Doroţcaia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doroţcaia
comune
Dati amministrativi
Stato Moldavia Moldavia
Distretto Dubăsari
Territorio
Coordinate 47°10′N 29°12′E / 47.166667°N 29.2°E47.166667; 29.2 (Doroţcaia)Coordinate: 47°10′N 29°12′E / 47.166667°N 29.2°E47.166667; 29.2 (Doroţcaia)
Abitanti 3 206 (2004)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+2
Targa DB
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Moldavia
Doroţcaia

Doroţcaia è un comune della Moldavia nel distretto di Dubăsari di 3.206 abitanti al censimento del 2004[1]

Sebbene sia situato sulla riva sinistra del fiume Nistro, il comune è sotto il controllo della Moldavia anche se è rivendicato dalla repubblica separatista di Transnistria dal 1995, anno in cui è stato eletto sindaco Grigore Policinschi[2].

Doroţcaia è sulla strada che collega Tiraspol con Rîbniţa, una posizione strategica per i separatisti che impediscono le coltivazioni nei terreni ad est della strada causando così una grave crisi economica e uno stato di tensione permanente tanto da far intervenire missioni dell'OSCE[3].

Nel comune si trova anche la scuola in lingua rumena scritta con caratteri latini di Grigoriopol, che i separatisti han fatto chiudere e che costringono gli alunni ad un viaggio giornaliero di 10–12 km

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Popolazione al censimento 2004. URL consultato il 10-10-2010.
  2. ^ "Moldovean sau transnistrean?", articol pe situl "Moldova Noastră"
  3. ^ OSCE interviene per smorzare la tensione e Doroţcaia (inglese)
Moldavia Portale Moldavia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Moldavia