Dong Haichuan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Haichuan Dong 董海川 (cinese) (Wenanxian, 13 ottobre 1797Pechino, 25 ottobre 1882) è stato un insegnante cinese.

Dong Haichuan (董海川) è da molti considerato il fondatore dello stile di arti marziali cinesi, Baguazhang. È nato nel villaggio Zhujiawucun (朱家坞村), nella zona di Wen'an (文安县), in provincia di Hebei. Secondo alcuni sarebbe nato nel 1797[1], per altri nel 1813[2]. Alcuni[3] forniscono date completamente differenti. In origine si sarebbe chiamato Dong Mingkui (董明魁)[4].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il giovane Dong era appassionato di arti marziali e divenne presto famoso per la sua abilità. Circa dal 1853, Dong Haichuan intraprende un lungo viaggio attraverso la Cina. In particolare si sarebbe recato in Jiangsu, Anhui e per alcuni addirittura in Sichuan. Durante questo viaggio egli avrebbe appreso i principi della Camminata in Cerchio. Egli avrebbe ricevuto gli insegnamenti di un eremita taoista dei monti Jiuhuashan (九华山) in Anhui, il cui nome secondo alcuni autori sarebbe Bi Dengxia (畢澄霞). Nel 1864 circa, Dong si trasferì a Pechino dove lavorò alle dipendenze del Principe Su. Nel palazzo di questo principe, Dong si rivelò come incredibile praticante di arti marziali.

Studenti[modifica | modifica sorgente]

Sulla stele commemorativa eretta nel 1883 sulla sua tomba, si possono leggere i nomi di 56 discepoli di Dong Haichuan[5]. Si dice che i nomi su questa stele appaiano nell'ordine in cui Dong avrebbe iniziato ad insegnare, partendo dal suo primo studente, Yin Fu, per arrivare all'ultimo.Cheng Tinghua appare al quarto posto, prima di lui Ma Weiqi e Shi Jidong (rispettivamente secondo e terzo). È risaputo che Dong Haichuan accettava solo studenti che erano già esperti di un altro stile di arti marziali; infatti Dong insegnava il Baguazhang basandosi su ciò che già i suoi allievi conoscevano.

Questo è l'elenco di una parte degli allievi di Dong Haichuan:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Liu Fengcai 刘风彩, Chengpai Gaoshi Baguazhang Pu: Bagua rou shen lianhuanzhang 程派高式八卦掌谱:八卦柔身连环掌 (Manuale del Palmo degli otto Trigrammi della famiglia Gao della scuola Cheng: Palmi concatenati del corpo elastico degli Otto trigrammi ), Tianjin Kexue Jishu Chubanshe, Tianjin, 1991, ISBN 7-5308-0997-0, pag 197
  2. ^ Sulla stele tombale di Dong Haichuan compare come data di nascita il 1799, questa data è anche ritenuta corretta dal libro di Zhu Baozhen 朱宝珍, Chuantong baguazhang.Diyice 传统八卦掌.第一册 (Palmo degli Otto Trigrammi Tradizionale. Primo volume), Renmin Tiyu Chubanshe, Beijing, 2001, ISBN 7-5009-2181-0, pag.1, sempre in questa pagina si trova il riferimento al luogo di origine di Dong; Li Gongcheng 李功成, Dong Haichuan Baguazhang Shengong Mijue 董海川八卦掌神功秘诀, Beijing Tiyu Daxue Chubanshe, Beijing, 1993, ISBN 7-81003-732-3, invece fornisce come data di nascita il 1813
  3. ^ Liu Yongchun 刘永椿, Yinshi Baguazhang Shi Mi 尹式八卦掌释秘 (Spiegazione del segreto del Palmo degli Otto Trigrammi della Famiglia Yin), Renmin Tiyu Chubanshe, Beijing, 1998, ISBN 7-5009-1557-8, pag.167, accredita come date il 1800 per la nascita ed il 1880 per la morte. Almeno per questa seconda data si tratta quasi sicuramente di un errore perché al proposito vi sono numerosissimi documenti, nonché la pietra tombale; Qi Deju 齐德居, Baguazhang jiji shu 八卦掌技击术 , Beijing Tiyu Chubanshe,Beijing, 2000, ISBN 7-81051-490-3 , pag.185, fornisce come data di nascita il 1798; sulle differenti date di nascita è possibile leggere un paragrafo di un libro di Zhang Quanliang 张全亮, Baguazhang Dayi 八卦掌答疑 , Renmin Tiyu Chubanshe, Beijing, 2004, ISBN 7-5009-2684-7, pag. 190. Queste le date riportate: 1797, 1801, 1804, 1813, 1816
  4. ^ Zhang Quanliang 张全亮, Baguazhang Dayi 八卦掌答疑 , Renmin Tiyu Chubanshe, Beijing, 2004, ISBN 7-5009-2684-7, pag190
  5. ^ Carmona José, Sur les traces du Baguazhang, Gui Trenadiel editeur, Paris, 1997, pag.17

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Carmona José, Sur les traces du Baguazhang, Gui Trenadiel editeur , Paris, 1997, ISBN 2-85707-921-4
  • Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, Foreign languages press, Beijing, 1992, ISBN 7-119-01477-3
  • Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, Gui Trenadiel editeur . ISBN 2-84445-085-7