Donato Acciaiuoli di Cassano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Donato Acciaiuoli di Cassano (... – Roma, 1405) è stato un politico italiano, originario della famiglia fiorentina degli Acciaiuoli.

Stemma degli Acciaiuoli

Era figlio di Jacopo Acciaiuoli e di Bartolomea Ricasoli.

Era anche fratello di Neri Acciaiuoli I duca d'Atene, Giovanni Acciaiuoli, arcivescovo di Patrasso, Angelo Acciaiuoli vescovo di Firenze e cardinale.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu barone di Cassano e di Castagno, in Abruzzo, su investitura del Re di Napoli (dal 1392.

Dopo aver preso parte attiva nel tumulto dei Ciompi, fu nominato Cavaliere dalla plebe fiorentina il 20 luglio 1378.

Altri incarichi furono:

Morì a Roma nel 1405 circa e fu sepolto nella Certosa di Firenze.

Matrimoni e discendenza[modifica | modifica sorgente]

Si sposò due volte, la prima con:

La seconda volta con:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]