Donatella Moretti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donatella Moretti
Donatella Moretti col Maestro Franco Pisano nel 1971
Donatella Moretti col Maestro Franco Pisano nel 1971
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1962 – in attività
Etichetta RCA Italiana, Parade, King, Joker, Philips, Interbeat, Fontana Records, San Paolo Audiovisivi
Album pubblicati 9

Donatella Moretti (Perugia, 17 settembre 1942) è una cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Partecipò quasi per caso al Cantagiro del 1962 nel girone B dedicato agli esordienti e ne uscì vittoriosa (ottenendo inoltre il terzo posto nella classifica generale) senza aver ancora inciso il brano in concorso (L'abbraccio).

Fu quindi messa sotto contratto dall'etichetta discografica RCA per la quale incise altri 45 giri e, l'anno successivo, il suo primo album Diario di una sedicenne, un concept album arrangiato da Ennio Morricone e che contiene il suo brano di maggior successo Quando vedrete il mio caro amore.

Donatella Moretti e Loredana Ognibene nel 1963 ai tempi della loro collaborazione

Nel 1964 partecipò con Ogni felicità (canzone scritta da Loredana Ognibene, autrice di tutto l'album Diario di una sedicenne) al Festival delle Rose 1964.

Partecipò altre quattro volte al Cantagiro (presentando i brani Cosa fai dei miei vent'anni al Cantagiro 1963, La legge dell'amore al Cantagiro 1964, Ti vedo uscire (che otterrà anche un Disco d'oro in Spagna) al Cantagiro 1965, e Chiaro di luna sul mare al Cantagiro 1966; inoltre partecipò al Festival di Sanremo 1967 con il brano Una ragazza.

Nel 1971, in occasione del passaggio alla casa discografica King, intraprese una collaborazione con alcuni dei più importanti cantautori italiani che scrissero per lei gran parte dei brani del disco Storia di storie, con le firme di Franco Battiato, Lucio Battisti, Fabrizio De André, Gino Paoli, Umberto Bindi, Giorgio Gaber, Sergio Endrigo, Bruno Lauzi.

Collaborò in seguito anche con Franco Califano, Fred Bongusto, Memo Remigi e Tony Cucchiara incidendo nel 1972 l'LP Conto terzi; nello stesso anno debuttò come conduttrice televisiva (Senza tanti complimenti, incontro con i cantautori registrato alla RAI di Milano e proseguito l'anno successivo dagli studi di Torino con il titolo E tu che ne dici?; sempre dal Centro di Produzione del capoluogo piemontese ella avrebbe poi presentato, nel 1975, Plurale femminile) e partecipò, con Io per amore, a Canzonissima 1972.

Nel 1977, prodotta da Shel Shapiro, ottenne un buon successo con il brano Piano, inciso con lo pseudonimo D.M. System Orchestra.

Durante gli anni ottanta, pur continuando ad incidere dischi, si dedicò essenzialmente alla conduzione di programmi Radio Rai (tra cui Mille e una canzone e Carta bianca, quest'ultimo accanto al giornalista sportivo Massimo De Luca ).

Ha iniziato a interessarsi anche di canzoni per bambini incidendo nel 2000 l'album Zucchero filato in collaborazione con il maestro Luis Enriquez Bacalov e Loriana Lana, per poi approdare alla musica sacra, un ambito che tuttora la vede in attività fra dischi e recital.

Donatella Moretti è laureata in Lingue.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

45 giri[modifica | modifica sorgente]

  • 1962 - L'abbraccio/Se potessi (RCA Italiana, PM 3114)
  • 1962 - Fino alla fine/Attento a te (RCA Italiana, PM 3146)
  • 1963 - Cosa fai dei miei vent’anni/Un giorno di mare (RCA Italiana, M 3211)
  • 1963 - Quando vedrete il mio caro amore/Matrimonio d'interesse (RCA Italiana, PM 3229)
  • 1964 - La legge dell'amore/Non temere(RCA Italiana, PM 3276)
  • 1964 - Ogni felicità/Ti chiedo scusa (RCA Italiana, PM 3287)
  • 1965 - Ti vedo uscire/Non m'importa più (RCA Italiana, PM 3319)
  • 1966 - Chiaro di luna sul mare/Era più di un anno (RCA Italiana, PM 3354)
  • 1966 - Se un ragazzo pensa a te/Un bianco domani (Parade, PRC 5011)
  • 1967 - Una ragazza/Un amore (Parade, PRC 5024)
  • 1967 - Ma piano (per non svegliarti)/Una ragazza (Parade, PRC 5026; il brano sul lato A è cantato da Nico Fidenco)
  • 1967 - Qualcosa di più/Pensami (Parade, PRC 5043)
  • 1968 - Nella mia stanza/Quando è l'autunno (Parade, PRC 5057)
  • 1969 - Il mio amore/Quando non ti conoscevo ancora (Parade, PRC 5074)
  • 1969 - Labbra d'amore/Alla stazione non ci vengo più (Parade, PRC 5081)
  • 1970 - Quando c’eri tu/Tre giorni dopo (Ellebi records, EB 15001)
  • 1970 - Ormai/La nostra primavera (Ellebi records, EB 15002)
  • 1971 - Aspetto l'alba e ascolto Bach/Sulla strada che porta al mare (King, NSP 56129)
  • 1972 - Io per amore/La ballata del disoccupato (King, NSP 56136)
  • 1973 - Io in prima persona/Il re di vetro (King, NSP 56143)
  • 1975 - Una danza/Pedina (Joker, M 7295)
  • 1977 - Chiacchiere/Vai pure al diavolo (Ghibli) [1]
  • 1977 - Piano/...e voglio te (Philips 6025 184) [2]
  • 1979 - Che pazzo sei/Vai (Philips) [3]
  • 1981 - Cantava la luna/Pensando a te domani (Fontana Records, 6025 273)
  • 1982 - Sto con te/Non ti scorderò (Aleph records, AH 28004)
  • 1983 - Una piccola canzone/Piano bar (Recordasterix)
  • 1986 - Svegliati Africa/Se va come va (Interbeat, INT 866)
  • 1987 - Quasi quasi/Sarà un'altra sera (Magnum)

33 giri[modifica | modifica sorgente]

Compact disc[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Inciso come D.M. System Orchestra
  2. ^ Inciso come D.M. System Orchestra
  3. ^ Inciso come D.M. System Orchestra

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Dizionario della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Moretti Donatella
  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Moretti Donatella

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]