Donald Mackay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Donald Bruce Mackay (Griffith, 13 settembre 1933Griffith, 15 luglio 1977) è stato un politico australiano, deputato liberale del Nuovo Galles del Sud e attivista anti-droga, morto a soli 44 anni per omicidio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Preoccupato del crescente traffico di droga nella zona in cui viveva e a conoscenza di un grande campo di marijuana nei pressi di Coleambally, Mackay informò la squadra antidroga di Sidney che procedette a diversi arresti portando in carcere quattro persone di origini italiane.

Il 15 luglio 1977, Mackay scomparve dal parcheggio di un hotel dopo aver bevuto con gli amici e non fu più trovato. La sua auto fu trovata vuota e contenente tracce di sangue e proiettilli calibro 22. La sua scomparsa fece notizia e molti credettero che il responsabile fosse l'esponente della 'ndrangheta australiana Robert Trimboli[cosa vuol dire "molti credettero"?].

A fine 2008 il Rotary Club di Griffith eresse un memoriale sulla Banna Avenue, la strada principale di Grifitth, per onorare il trentesimo anniversario del suo omicidio.

Nel 2009 Andrew McFarlane ha interpretato il ruolo di Mackay nella serie televisiva Underbelly: A Tale of Two Cities.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]