Donald Gordon Payne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Donald Gordon Payne (Londra, 3 gennaio 1924) è uno scrittore britannico, famoso per il libro Il cimitero dei capodogli da cui la Disney ha tratto il film di avventura L'isola sul tetto del mondo.

Ha basato alcune delle sue storie sugli scritti e sugli appunti di viaggio dello scrittore e viaggiatore australiano James Vance Marshall.

Nella sua carriera ha usato diversi pseudonimi: Ian Cameron, Donald Gordon e James Vance Marshall.

Attualmente vive nel Surrey, una contea nel Sud Est dell'Inghilterra.

Opere Letterarie[modifica | modifica sorgente]

La grande prova[modifica | modifica sorgente]

Libro pubblicato nel 1959 con lo pseudonimo di James Vance Marshall.

Il cimitero dei capodogli[modifica | modifica sorgente]

Libro pubblicato nel 1961 con lo pseudonimo di Ian Cameron.

Il titolo originale del libro è The lost ones, edito dalla casa editrice Hutchinson nel 1961. Il romanzo è stato ripubblicato con il titolo L'isola sul tetto del mondo dopo l'uscita del film della Disney che vi si era ispirata per la trama del film omonimo.

Le montagne sul tetto del mondo[modifica | modifica sorgente]

Libro pubblicato nel 1972 con lo pseudonimo di Ian Cameron.

Il libro si inserisce nel filone letterario de Il cimitero dei capodogli, nella edizione italiana del libro, infatti, sula copertina compare una parte della locandina del film della Disney L'isola sul tetto del mondo.

Controllo di autorità VIAF: 103216242 LCCN: no96052284